Isabelita, 6 mesi alla Asl di Frosinone e poi 15 mesi in Regione da dirigente. Ha accettato

Un incarico di quindici mesi come dirigente negli uffici della Regione Lazio a Roma ed un robusto risarcimento in denaro. Ma prima di tutto, sei mesi alla Asl di Frosinone con l’incarico di Direttore Generale e mandato pieno. E’ l’offerta sulla quale sta riflettendo la professoressa Isabella Mastrobuono.

Isabella Mastrobuono ha firmato questa mattina la proposta che le era stata avanzata ieri dagli avvocati della Regione Lazio. In cambio, chiude ogni contenzioso con la Regione Lazio per averla bocciata quando era Dg della Asl di Frosinone: l’unica a non avere superato la verifica sui risultati raggiunti, lasciata per questo a casa a metà del suo contratto. Il Tar però le ha dato ragione e l’ha riammessa in servizio. Disponendo anche il suo ritorno a Frosinone, l’annullamento del commissariamento e della nomina del dottor Luigi Macchitella al timone dell’azienda. Ma la Regione non aveva dato seguito a quella sentenza. Anzi. Aveva prorogato il commissariamento dell’Azoenda Sanitaria di Frosinone e confermato il dottor Macchitella nel suo ruolo.

Proprio per questo gli avvocati Francesco Castiello e Edoardo Giardino avevano presentato un nuovo ricorso (leggi qui)

La Regione ieri ha avanzato un’offerta. Che la professoressa ha giudicato interessante. Ma ha preteso un ritocco: oltre alla robusta somma in denaro, oltre ai 15 mesi da dirigente (in un settore che non sia quello della Sanità) ha preteso un anno al comando della Asl di Frosinone. Con pieni poteri. E per ottenerli ha rinunciato allo stipendio. «Quei soldi, decurtatemeli dal risarcimento».

Dopo un lungo confronto, andato avanti fino al tardo pomeriggio di ieri, la prof è stata accontentata. Ma si è dovuta accontentare di 6 mesi e non di un anno.

Il documento firmato in mattinata è composto di quattro pagine. Sono state siglate una per una su un lato del foglio e poi in calce alla fine.

Isabelita potrebbe tornare a Frosinone già lunedì mattina.

§

 

Aggiornamento: buon Primo di Aprile a tutti 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright