La Lega sparisce dalla Provincia: Guglielmi se ne va

Igino Guglielmi Lascia il Gruppo consiliare della Lega e passa al Misto. Andrea Campioni non si vede da tempo. Cosa vuole dire. Sia in chiave Provinciali che, soprattutto, Comunali. La manovra di sganciamento del Polo Civico

Nessuna traccia del Carroccio nel palazzo della Provincia di Frosinone. La Lega, dopo non avere eletto alcun consigliere provinciale, si era ritrovata due rappresentanti all’interno di Palazzo Iacobucci. Merito del sindaco neoleghista di Frosinone Nicola Ottaviani: entrambi si erano iscritti al Gruppo di Alberto da Giussano su richiesta del primo cittadino di Frosinone. Perché entrambi sono Consiglieri comunali del Capoluogo. Ora Andrea Campioni (Civica di Ottaviani) e Igino Guglielmi (Polo Civico di Pizzutelli) non si vedono più.

Il Consiglio Provinciale eletto nel 2019

O meglio: Andrea Campioni è assente da diverse sedute, Igino Guglielmi è presente ma oggi ha dato il benservito alla Lega. Passa al Misto.

Lo ha detto in apertura dei lavori del Consiglio Provinciale riunito questa mattina. Al presidente d’Aula Daniele Maura ha consegnato una breve nota di adesione al gruppo Misto.

Nessuna motivazione. Missiva telegrafica, senza fronzoli né aggiunte. Soprattutto senza appello.

Perché lo hanno fatto

La chiave di lettura è duplice: una è Comunale ed una è Provinciale.

Sotto il profilo Provinciale: se Igino Guglielmo fosse rimasto nel Gruppo della Lega avrebbe avuto l’obbligo morale di ripresentarsi alle prossime Provinciali schierandosi nella lista del Carroccio. Ma Nicola Ottaviani ha la forza per eleggerne uno solo. E l’uomo di Ottaviani in Provincia è Andrea Campioni.

Antonio Scaccia, Carlo Gagliardi, Gianfranco Pizzutelli e Nicola Ottaviani

Sotto il profilo Comunale, con il passaggio di Igino Guglielmi al Gruppo Misto inizia la manovra di sganciamento del Polo Civico dal centrodestra comunale di Frosinone. Sia chiaro: sganciarsi non significa ‘mollare‘, significa iniziare a riprendere i necessari margini di autonomia. In vista delle prossime Comunali. (Leggi qui La grande corsa alle liste civiche nel Capoluogo).

Da tempo i rumors vogliono che Mauro Vicano abbia avviato una linea di confronto con il Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli in ista delle prossime Comunali. E l’unico commento del fondatore del Polo è stato “Noi siamo una forza Civice, né di destra né di sinistra”.

In proiezione delle prossime Comunali, Pizzutelli vuole avere le mani più libere. E lo spostamento di Guglielmi ne è il segnale.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright