La magia olimpica rivivrà a Frosinone con Stano e le “stelle” della marcia

Domenica 19 marzo il capoluogo ospiterà i campionati italiani della 20 chilometri che segneranno l’esordio stagionale dell’oro di Tokyo e di tanti altri big della specialità. Per la città una grande vetrina che regalerà un ritorno d’immagine e ricadute economiche

Alessandro Salines

Lo sport come passione

La “magia olimpica” rivivrà a Frosinone quando sarà quasi primavera. Una primavera che entrerà nel segno dello sport di altissimo livello e di una disciplina come la Marcia tra le più tecniche e dure. Domenica 19 marzo il capoluogo ciociaro terrà a battesimo la stagione del campione olimpico di Tokyo Massimo Stano e probabilmente anche dell’altro oro Antonella Palmisano.

Un appuntamento di assoluto prestigio per Frosinone che sarà teatro del campionato italiano dei 20 chilometri di marcia. La città sarà in vetrina ed avrà un ritorno d’immagine non indifferente oltre alle ricadute economiche. Per gli sportivi un’occasione unica di vedere da vicino le gesta di atleti di caratura mondiale.

Il 19 marzo… in marcia

Antonella Palmisano

La scelta di Frosinone come sede dei tricolori è stata decisa nell’ultimo Consiglio federale della Fidal che ha disegnato il calendario degli appuntamenti nazionali. Il capoluogo dunque sarà sede del Campionato italiano della 20 chilometri di società (2^ prova) ed individuale maschile e femminile (valido come “Trofeo Annarita Sidoti”) riservato ai Seniores e Promesse. Inoltre si disputeranno i tricolori della 10 chilometri Juniores ed Allievi oltre alla prima prova del Trofeo Nazionale Cadetti. L’organizzazione della manifestazione è della Polisportiva Atletica Ceprano.

Saranno presenti i più forti marciatori italiani appartenenti alle migliori società compresi i gruppi sportivi militari. Se si tengono conto i numeri delle scorse edizioni, dovrebbero essere circa 200 gli atleti in lizza per i titoli. Inoltre  sono annunciati anche specialisti stranieri che parteciperanno alle gare. Le presenze in città comunque si moltiplicheranno grazie a dirigenti, tecnici, accompagnatori, giornalisti e semplici appassionati. Tra questi non mancherà il tecnico Patrizio Parcesepe, originario di Latina, che è stato fondamentale nei successi di Stano e Palmisano. Per Frosinone un’occasione importante per avere visibilità ed un ritorno per gli operatori economici. (Leggi qui: Da Latina al doppio oro a Tokyo: Parcesepe, il “Re Mida” della marcia).

L’esordio di Stano

Il tecnico Patrizio Parcesepe e Massimo Stano

Il campione olimpico ha confermato direttamente la sua presenza a Frosinone dove debutterà in vista dei Mondiali di Budapest. “Sto lavorando bene e guardo sin d’ora alla 20 e alla 35 km iridata. In avvicinamento punterò esclusivamente sulla distanza più corta, debuttando probabilmente con i campionati italiani di Frosinone del 19 marzo”, ha detto Massimo Stano a margine della consegna del 14° Premio Candido Cannavò, promosso dall’Atletica Bracco.

Stano è uno dei big dell’atletica mondiale e il suo arrivo a Frosinone rappresenta un evento eccezionale. Trent’anni, pugliese di Palo del Colle nel barese, in forze alle Fiamme Oro, è campione olimpico dei 20 chilometri e mondiale della 35 (detiene anche il record europeo). Ma come detto ci saranno i migliori interpreti della specialità come la campionessa olimpica Antonella Palmisano, Francesco Fortunato, Federico Tontodonati, Matteo Giupponi, Valentina Trapletti, Mariavittoria Becchetti e Nicole Colombi.

I precedenti tricolori di Frosinone

Il traguardo della Strafrosinone

Oltre ad ospitare ogni anno la Strafrosinone”, classicissima corsa su su strada, giunta  alla 38^ edizione ed organizzata dall’Atletica Frosinone, il capoluogo in passato è stato già teatro di manifestazioni tricolori che hanno attirato centinaia di atleti ed il pubblico delle grandi occasioni.

Nel 1986 la stessa “Strafrosinone” è stata valida come campionato italiano di corsa su strada con una partecipazione record di 1500 podisti. Per quattro volte (1992, 1999, 2002e 2012) poi Frosinone è stata teatro dei tricolori Allievi di corsa su strada con la presenza di centinaia di atleti ed addetti ai lavori.

Domenica 19 marzo Frosinone tornerà protagonista con la marcia ed il campione olimpico Stano.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright