La profezia di Tajani: «Questo Governo durerà poco»

La profezia di Antonio Tajani: «Questo governo non avrà lunga durata perché è contro natura»

«Questo governo non avrà lunga durata perché è contro natura. Mangerà un panettone scaduto e un uovo di pasqua andato a male» a sostenerlo è stato il presidente della commissione europea e vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani.

Lo ha detto oggi a Milano, nel corso di un incontro del Partito sul dl Dignità.

Bisogna, chiosa Tajani, «dare all’Italia un governo di centrodestra con FI che avrà un ruolo preponderante».

 

Nel corso del suo intervento a Palazzo Pirelli, il numero due di Silvio Berlusconi è chiaro. È dice dove vuole collocarsi politicamente Forza Italia: non tra le braccia del Pd (come sostiene Salvini), non sotto alla Lega (come dicono i Dem).

Allora, dove vuole stare Forza Italia, nella visione politica che ne ha Antonio Tajani? «Lo spazio tra la Lega e il Pd noi lo vogliamo occupare. Nessuno pensi a inciuci. La mia storia e la mia vita e’ alternativa alla sinistra».

Per realizzare quell’obiettivo però occorre un passo avanti. Per questo Tajani chiede «omogeneità, ma dobbiamo dare vita a un centrodestra così e occupare quello spazio. Questo spazio oggi libero non dobbiamo farlo occupare dal Pd. Anche per questo Berlusconi ha annunciato un rinnovamento nominando me e Galliani».

 

Non ci sono margini per una convergenza con il Pd, nella visione di Tajani. Secondo il quale Forza Italia «non può andare con il Pd, è contro il Pd. Noi vogliamo un governo di centrodestra non un governo dove c’è una maggioranza che non vuole le imprese, le infrastrutture e i vaccini».

 

Da Milano, Tajani fornisce anche un indicazione su quello che succederà dopo la sua convention annuale di settembre a Fiuggi. «Da settembre – ha annunciato – partirà una nuova campagna sui social per far capire che ci siamo, parte una stagione di rinnovamento. E’ stata gia’ istituita una commissione che si occupa di congressi regionali e abbiamo molte adesioni a Forza Italia».

.
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright