La riscossa della Lega e dei Cinque Stelle, perdono terreno Pd e Fratelli d’Italia

Risultati clamorosi dal sondaggio Swg per La7. Il Carroccio torna a crescere e i pentastellati battono un colpo importante. Pochi margini di ulteriore aumento per la Meloni, mentre Zingaretti deve invertire il trend. Forza Italia al 6%, Calenda stacca Renzi. Cosa può succedere adesso.

La Lega di Matteo Salvini  alla riscossa. E sale  pure il Movimento 5 Stelle di Luigi Di Maio. Il vero capo è lui, non Vito Crimi. E’ quanto emerge daisondaggi politici elettorali di Swgper il Tg La7 condotto da Enrico Mentana. Il Carroccio torna al 26,5%, mentre l’M5S passa al 15,6%. Son gli unici due Partiti in crescita nella top-5. Guadagnando, rispetto alla settimana precedente, lo 0,2% e lo 0,3%.

Il Pd di Nicola Zingaretti perde lo 0,3% e, secondo questo sondaggio, scende al 19,3%. Giorgia Meloni osserva lo stesso trend (-0,3%): Fratelli d’Italia passa al 14,2% e ora vede l’M5S a quasi un punto e mezzo di distacco. Stesso discorso per Forza Italia, con il partito di Silvio Berlusconi che si trova ora al 6%.

Stabile la Sinistra Italiana al 3,6% (da 3,7%). Azione di Carlo Calenda guadagna lo 0,2%, si porta al 3,3%  e sorpassa Italia Viva di Matteo Renzi cheperde lo 0,2% e scende al 2%.+ Europa sale al 2,4%, i Verdi arrivano all’1,9% mentre Cambiamo! guadagna lo 0,1% e si porta all’1,2%.

GIUSEPPE CONTE

Il sondaggio è del 20 luglio scorso, quindi immediatamente prima la sigla dell’intesa in Europa sul Recovery Fund. Proprio per questo il dato dei Partiti è indicativo. Inutile aspettarsi chissà quali oscillazioni. Il quadro è molto chiaro. In questa fase l’azione del Governo guidato da Giuseppe Conte premia i Cinque Stelle e penalizza il Pd. I pentastellati stanno dettando l’agenda e i risultati raggiunti vengono ascritti a loro.

Il Partito Democratico appare al rimorchio e scollegato da fette tradizionali e molto forti del proprio elettorato.

Matteo Renzi continua la caduta libera e a questo punto davvero dovrebbe iniziare a preoccuparsi per il raggiungimento del quorum se nella nuova legge elettorale dovesse essere inserita una soglia di sbarramento. Azione di Carlo Calenda è più convincente.

Nel centrodestra i margini di crescita di Fratelli d’Italia sembrano esauriti, perlomeno in questa fase. Mentre Forza Italia difficilmente potrà fare meglio di una percentuale compresa tra il 6% e l’8%. La Lega sta risalendo perché si è riposizionata come forza guida dell’opposizione e dell’intero centrodestra. Inoltre, i focolai da “importazione” hanno riproposto l’argomento dell’immigrazione.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright