Lazio, meno del 40% alle urne: l’affluenza alle 23 in Ciociaria e nel Pontino

Entro le 23 si è recato alle urne il 39.59% degli aventi diritto nei 106 comuni laziali chiamati al voto. Poco più di uno degli oltre tre milioni di elettori. Roma Capitale a quota 36.82%. Nelle province di Frosinone e Latina, rispettivamente, il 53.29% e il 48.3%. Tutti i particolari della prima giornata delle Elezioni Amministrative 2021

Marco Barzelli

Veni, vidi, scripsi

In Ciociaria, nel quadro delle elezioni amministrative 2021, c’è chi ha festeggiato in anticipo: Gianluca Latini, l’unico candidato a sindaco di Trivigliano, dov’è stato raggiunto sin dalle 19 il quorum del 40% necessario per eleggerlo. Gli altri dovranno aspettare le 15 di lunedì 4 ottobre, quando verranno rotti i sigilli. Fino a quel momento, le uniche indicazioni su cui si può puntare per cercare di capire come stanno andando tutte le altre elezioni sono le cifre di affluenza alle urne.

Non sono cifre scontate: quelle di oggi e domani sono le prime votazioni di un certo rilievo dopo la lunga parentesi della pandemia e del lockdown. Alle 12 gli elettori erano in calo, in quasi tutti i Comuni del Lazio. Le percentuali di affluenza alle urne sono crollate rispetto a quelle delle ore 12 di 5 anni fa. Ma è vero anche che all’epoca si votava in un solo giorno, ora siamo tornati alle urne aperte la domenica ed il lunedì. Il vero nemico è l’astensione, la disaffezione alle urne sarebbe il segnale di una credibilità perduta dalla politica.

Foto © Imagoeconomica

Da stamattina alle 7 sono chiamati al voto 106 Comuni della regione Lazio. Oltre a Roma Capitale, 24 sono della provincia di Frosinone e 12 della provincia di Latina. Alle 23, orario di chiusura della prima giornata elettorale, l’affluenza si è attestata al 39.59% a livello regionale, al 36.82% nella Città Eterna, al 53.29% in Ciociaria e al 48.3% nel Pontino. Alle 12 le percentuali erano state rispettivamente Regionale 12.6%, Roma 11.83%, Frosinone 14.48% e Latina 16.01%, salite alle 19 al 31.63% (Regionale), 29.5% (Roma), 41.37% (Frosinone) e 38.92% (Latina).

Vale a dire che nel Lazio, nel giro di sedici ore, hanno votato 1.190.456 su 3.006.801 elettori: 868.757 su 2.359.250 a Roma, 57.869 su 108.600 in provincia di Frosinone e 121.855 su 252.287 in provincia di Latina. I seggi saranno riaperti domani dalle 7 alle 15. Nuovamente parola ai cittadini. (Leggi qui Elezioni, quello che hanno già detto i palchi).

Alatri e Sora oltre il 50%. Latina al 46%

Ad Alatri e Sora, le ciociare più popolose in cui sono di scena le Elezioni amministrative con eventuale ballottaggio, sono andati alle urne nell’ordine il 52.04% e il 50.37% degli aventi diritto: ovvero 12.080 su 23.212 ad Alatri e 12.118 su 24.057 a Sora. Alle 12 erano stati il 13.27% e il 14.04%, alle 19 il 40.21% e il 39.69%.

Andando a leggere i numeri si scopre che ad Alatri c’è stato inizialmente un brusco rallentamento: cinque anni fa alla stessa ora aveva votato molta gente in più: il 20.59%. È un dato molto più marcato se confrontato ai circa 3 punti percentuali persi nella media regionale.

Foto: Vincenzo Livieri / Imagoeconomica

Un freno che si era sentito anche a Sora dove erano circa 5 i punti di differenza rispetto alle elezioni della volta scorsa: cinque anni fa alle ore 12 del primo giorno di voto era andato ai seggi il 19.72% degli aventi diritto.

Tra i centri con meno di 15 mila abitanti, nei quali l’elezione diretta del sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale avverrà con turno unico, spicca Monte San Giovanni Campano: l’affluenza è al 56.41% alle 12 aveva espresso la propria preferenza il 14.02% degli elettori, mentre alle 19 è al 42.59%.

Nel Pontino riflettori principalmente accesi sul Capoluogo: a Latina si registra un 46.06%, ossia 49.194 votanti su 106.808 elettori. A mezzogiorno era al 16.05%, alle sette di sera al 37.27%.

Seguono per rilevanza gli altri centri medio-grandi in cui si svolgerà eventualmente il secondo turno: Formia 47.37% (15.84% alle 12; 37.12% alle 19), Cisterna di Latina 50.62% (16.4%, 41.28%), Sezze 46.23% (11.85%, 34.92%) e Minturno 48.37% (16.4, 38.3%). Da Cisterna arriva l’unica nota di colore della giornta: il presidente del seggio costituito nella scuola Dante Monda ha fatto intervenire la vigilanza, segnalando un elettore di 53 anni: è accusato di avere fotografato con lo smartphone il voto che aveva appena assegnato nella cabina. 

Ciociaria e Pontino: tutti gli altri Comuni al voto

(Foto: Carlo Lannutti / Imagoeconomica)

Questi, in attesa del più indicativo aggiornamento delle 19, i dati ufficiali diramati a mezzogiorno dal Ministero dell’Interno in relazione agli altri 21 Comuni della provincia di Frosinone: in ordine di popolazione.

Roccasecca 49.99% (14.19% alle 12; 39.36% alle 19);

Arce 52.33% (14.14 alle 12; 41.45% alle 19),

Castro dei Volsci 59.11% (17.7 alle 12; 45.28% alle 19),

Supino 50.88% (13.86 alle 12; 39.99% alle 19),

Torrice 57.19% (14.36 alle 12; 40.18% alle 19),

Castrocielo 63.44% (18.4 alle 12; 51.62% alle 19),

Esperia 57.55% (19 alle 12; 44.74% alle 19);

Alvito 50.3% (12.98 alle 12; 37.58% alle 19);

Vallecorsa 69.54% (20.83 alle 12; 55.76% alle 19);

Sgurgola 52.22% (16.42 alle 12; 39.6 % alle 19);

Fumone 65.6% (19.91 alle 12; 54.37% alle 19).

E poi ancora: Trivigliano 61.32% (12.47% alle 12;46.62% alle 19), Pastena 60.96% (14.67%, 45.3%), Torre Cajetani 58.87% (16.94%, 48.57%), Collepardo 67.34 (18.24%, 51.24%), Vicalvi 41.41% (10.38%, 31.4%), Colle San Magno 42.97% (da 9.27%, 33.3%), Casalattico 31.65% (9.19%, 27.5%), Terelle 28.84% (9.23, 24.01%), Viticuso 49.78% (18.83%, 42.83%) e Acquafondata 31.47% (9.73%, 23.6%).

A ruota, sempre dalla più grande alla più piccola, le altre 7 cittadine della provincia di Latina protagoniste della corrente tornata elettorale: Priverno 55.55% (14.63% alle 12; 44.27% delle 19), Pontinia 55.11% (18.71%, 45.34%), Itri 47% (14.94%, 37.12%), Castelforte 54.87% (18.31%, 45.98%), Norma 59.85% (da 19.82 a 47.32%), Sperlonga 52.91% (da 28.52 a 60.82%) e Roccasecca dei Volsci 66.52% (16.97%, 54.83%).

Chiuso il primo capitolo delle elezioni 2021: con tutte le riflessioni del caso. (Leggi qui Elezioni, giochi trasversali E il virus del… Gattopardo).

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright