Lazio, via alle nozze Pd-M5S a Lombardi la Transizione Ecologica

Via all'ingresso del M5S nella Giunta Regionale del Lazio. Convocata la Direzione Pd per dare il via libera. Analogo disco verde atteso da Rousseau. A Roberta Lombardi l'assessorato alla Transizione Ecologica

Il fidanzamento è superato ora Pd e M5S in Regione Lazio passano al matrimonio politico: Nicola Zingaretti allarga la sua maggioranza ed apre la giunta agli assessori pentastellati. Il via libera verrà dato domani pomeriggio dalla Direzione Regionale del Partito Democratico mentre un analogo via libera è atteso dalla piattaforma Rousseau per il Movimento 5 Stelle.

Il lungo fidanzamento

Un matrimonio che parte da lontano. Nella primavera del 2018 i due Partito erano avversari: Nicola Zingaretti si presentava alle urne chiedendo un secondo mandato agli elettori, Roberta Lombardi aveva appena lasciato Montecitorio per sbarrargli il passo e tentare la conquista della prima Regione per il M5S.

Nicola Zingaretti e Roberta Lombardi

Il risultato di quelle elezioni segna un punto di svolta per il centrosinistra italiano: il Pd di Matteo Renzi si sgretola dovunque, l’unico posto in cui segna una vittoria è il Lazio di Nicola Zingaretti. Che da quel momento inizia la lunga marcia verso la Segreteria nazionale.

Ma le urne consegnano un vincitore, non una maggioranza. Nicola Zingaretti si ritrova tra le mani un’anatra zoppa, gli mancano due voti per poter governare.

Tutti si aspettano un ritorno alle urne. Il Governatore invece gioca la carta della politica. Non fa promesse, non propone scambi, non fa inciuci: incontra i vari gruppi e gli propone di iniziare a governare partendo da quei punti che coincidono tra i vari programmi elettorali. Si fa ciò che è comune a tutti e poi, finita quella parte, se non accade nulla si va al voto.

Inizia così la collaborazione tra Pd e M5S, la prima in Italia. Che procura non poche noie a Roberta Lombardi. (Leggi qui M5S – Zingaretti è tregua per tre mesi: se va male è sfiducia).

I preparativi per le nozze

Da quella primavera 2018 è cambiato tutto. Centrosinistra e centrodestra non esistono più: a Palazzo Chigi c’è una coalizione guidata da un ex banchiere centrale che vede insieme Pd, M5S, Lega, Leu.

Nel frattempo proprio la collaborazione in Regione Lazio ha contribuito a creare la linea di dialogo nazionale che nel 2019 non porta il Paese alle urne ma conduce al Conte 2, passando da un governo gialloverde ad un giallorosso.

Oggi il problema del Pd è quello di mantenere unito il M5S, evitare accordi con una sola parte, non favorire spaccature. È per questo che nelle ultime settimane il vice presidente Daniele Leodori ha iniziato a costruire una liunea di confronto con Valentina Corrado, espressione dell’ala più vicina a Luigi Di Maio all’interno del M5S. Il nuovo Risiko Pd-M5S che parte dalla Regione di Zinga

Le pubblicazioni Pd – M5S

Ora siamo all’ultimo passo. “Allargamento e coinvolgimento politico programmatico del M5S nella maggioranza della giunta e del consiglio” della Regione Lazio. Nella mattinata di oggi è questo il primo punto all’ordine del giorno della Direzione del Pd Lazio che nviene convocata ler martedì pomeriggio. (leggi qui Lombardi dice si a Zingaretti “Proviamo a stare insieme”).

La risposta dal fronte M5S arriva dopo poche ore. Il Movimento 5 Stelle si riunisce con il capo politico Vito Crimi. Il tema non è più il matrimonio ma la stanza da prendere. I pentastellati discutono della possibilità di chiedere un assessorato specifico: quello alla Transizione Ecologica e Digitale. Ad entrare in giunta potrebbe essere direttamente la capogruppo Roberta Lombardi.

I limiti imposti dallo Statuto rendono stretta la strada che conduce ad un secondo assessorato per Valentina Corrado: si ragiona su una delega al Turismo, Pari opportunità o Autonomie locali.

Nicola Zingaretti riuscirebbe così a creare la prima maggioranza giallorossa negli Enti locali, sul modello di quella che ha sostenuto il governo Conte 2.

L’accordo dovrà prima passare per un voto della base laziale sulla piattaforma Rousseau. Il quesito, a quanto trapela, verrà elaborato a breve.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright