Le imprese del Lazio sono Felix: crescono molto (ma i dati sono del 2017)

I dati di 9.809 società con sede nel Lazio e fatturati tra 2 milioni e 72 miliardi di euro. Le imprese crescono e si sviluppano. Lo dicono Cerved e Industria Felix. Alla Luiss premiati i migliori. Ma i dati sono del 2017

Meccanica, servizi innovativi e sistema casa. Sono i tre settori che trainano le imprese del Lazio, senza distinzioni: piccole, medie e grandi. In questi ambiti lavorano le aziende che si sono distinte per le loro performance. E in termini percentuali la provincia di Frosinone si è fatta valere, attestandosi ben al di sopra della media regionale. 

A rilevarlo è stata l’inchiesta condotta da Industria Felix, magazine diretto da Michele Montemurro, in collaborazione con l’Ufficio studi di Cerved. Una ricerca che ha passato in rassegna quasi diecimila realtà laziali: ha riguardato infatti i bilanci dell’anno 2017 di 9.809 società di capitali con sede legale nel Lazio e fatturati compresi tra i 2 milioni e i 72 miliardi di euro.

Le aziende della meccanica hanno registrato segnali positivi nel 91,5%. A livello commerciale hanno fatto meglio solo le concessionarie col 92,1%. Più in generale, nell’anno preso in esame,  l’84,9% di pmi e grandi imprese del Lazio ha prodotto utili.

Andando invece ad esaminare nel dettaglio i risultati raggiunti dai singoli territori, è emerso che solo le province di Rieti (92,3%) e Frosinone (90,9%) hanno superato la media regionale. Altro dato assolutamente da non sottovalutare:  il 68,5% delle aziende laziali ha incrementato il fatturato rispetto all’anno precedente. 

L’inchiesta è stata presentata all’Università Luiss Guido Carli di Roma dove le 45 imprese primatiste e più performanti della regione hanno ricevuto i riconoscimenti del ‘Premio Industria Felix – Il Lazio che compete’, organizzato in collaborazione con lo stesso ateneo, con il patrocinio anche di Unindustria.  Alla premiazione hanno partecipato anche il presidente di Unindustria Filippo Tortoriello e l’assessore regionale  Giampaolo Manzella

Sette le aziende della Ciociaria che hanno ricevuto riconoscimenti per le ottime performance registrate: Acs spa, riconosciuta come miglior impresa per Affidabilità finanziaria e Crescita Cerved della provincia di Frosinone; Atg srl, Pmi con potenzialità di crescita; Ciem spa, migliore Grande impresa della provincia di Frosinone; Laziale Interni Auto srl, miglior impresa a Vocazione internazionale della provincia di Frosinone; Mattia Costruzioni srl, migliore Piccola impresa della provincia di Frosinone; Server plan srl, Pmi con potenzialità di crescita, così come Terme Pompeo srl

La Laziale Interni Auto di Cervaro è una realtà con una storia quasi ventennale, nata nel 2000. Si occupa di taglio, cucito, assemblaggio di particolari di selleria per conto di industrie fornitrici di case automobilistiche ma non solo. Spazia anche fino al settore ferroviario ed aeronautico. L’amministratore unico, Renato Clemente, ha commentato “Per noi questo premio rappresenta un  riconoscimento per l’enorme lavoro svolto in questi anni. La nostra azienda è cresciuta poco alla volta, con determinazione e convinzione, ha attraversato anche momenti difficili. Ora tutto questo per fortuna è alle spalle e ci godiamo i risultati di tanti sacrifici, che ci hanno portato a diventare una realtà solida che da lavoro a tante famiglie del territorio”.

Una vetrina, quella del premio Felix, che ha permesso alle aziende della Ciociaria premiate di valorizzare i risultati raggiunti con gestioni che si sono rivelate vincenti.   

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright