La legge elettorale fatta in 72 ore: le road map in Provincia

La road map è già tracciata. In Provincia di Frosinone ognuno la custodisce in un posto diverso: chi in un cassetto, altri su una paginetta di quaderno che portano sempre appresso. Il più delle volte non è su un foglio di carta: ma su una stretta di mano, pronta ad essere sciolta se gli scenari cambieranno. Perché gli scenari potrebbero cambiare. Un solo dato è certo: a mezzogiorno di oggi il testo della nuova legge elettorale farà il suo ingresso nell’aula di Montecitorio, la Camera dei Deputati inizia ad esaminare la bozza definita dalla Commissione Affari Costituzionali. Alla quale sono stati sufficienti appena tre giorni per metterlo a punto: grazie all’intesa tra Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Lega. (leggi qui ‘Riforma elettorale, la Commissione vota’)

 

LE ROAD MAP

Solo il tempo di archiviare le elezioni comunali di domenica prossima. La campagna elettorale per Camera e Senato inizierà all’alba di lunedì. Insieme alle prime dichiarazioni con cui commentare i risultati di Frosinone.

 

PARTITO DEMOCRATICO

La mappa del Partito Democratico è solo abbozzata. Al momento è questa: Francesco Scalia candidato al Senato; Nazzareno Pilozzi candidato alla Camera Frosinone 1; Simone Costanzo candidato alla Camera Frosinone 2; Francesco De Angelis capolista Circoscrizionale Lazio 2, nel cui listino ci sarebbe anche Maria Spilabotte. Con queste variabili: 1. eventuale scambio di ruoli De Angelis – Pilozzi; 2. Possibile candidatura di Marino Fardelli al posto di Costanzo, liberando un posto in Regione per il Segretario o per il presidente della Provincia Antonio Pompeo. 3. Sara Battisti al posto di Maria Spilabotte in posizione eleggibile nel listino Circoscrizionale. In Regione si candiderebbero Mauro Buschini con Barbara Di Rollo. A Domenico Alfieri andrebbe la segreteria provinciale del Partito Democratico.

Una parte della mappa è stata definita ieri sera, durante la nuova prova di forza fatta da Francesco De Angelis. Dopo il comizio per Fabrizio Cristofari, ha organizzato una cena di componente con al centro il presidente nazionale del Partito Democratico Matteo Orfini: trecento persone nella sala. Seduti accanto ad Orfini, con De Angelis c’erano Sara Battisti e Mauro Buschini. (leggi qui ‘Riforma Elettorale: gli esempi in casa nostra’)

 

FORZA ITALIA

La mappa di Forza Italia é un po’ più definita. Gianluca Quadrini al Senato; Danilo Magliocchetti alla Camera Frosinone 1; Pasquale Ciacciarelli alla Camera Frosinone 2; Mario Abbruzzese nel listino della Circoscrizione Lazio 2, in posizione border; Silvio Ferraguti nel listino in posizione eleggibile. Con queste variabili: 1. possibile inversione tra Abbruzzese e Ciacciarelli, se il primo deciderà di diventare deputato anziché limitarsi a portare voti alla lista di Circoscrizione; 2. possibile inversione tra Ferraguti e Quadrini, che a questo punto ripiegherebbe sulla Regione, sperando che Mario abbia scelto di fare il deputato.

 

ALTERNATIVA POPOLARE

Alternativa Popolare deve superare lo sbarramento del 5%. Questo impone al Partito di mettere in campo tutti gli uomini più quotati. E richiamare in servizio quelli che hanno annunciato il proprio pensionamento. A Roma circola voce di un ordine imperativo che starebbe per essere recapitato al coordinatore regionale Alfredo Pallone. Se così fosse, la mappa sarebbe questa: Alfredo Pallone al Senato;  Andrea Turriziani candidato alla Camera Frosinone 1, Michele Nardone candidato alla Camera Frosinone 2. Ernesto Tersigni nel listino della Circoscrizione Lazio 2, in posizione border. Nessuna conferma attendibile arriva alla voce che vorrebbe Michele Marini in quel listino con posizione eleggibile; al momento l’indiscrezione resta classificata tra i ballon d’essai. Con queste variabili: Massimiliano Mignanelli alla Camera nel collegio uninominale al posto di Nardone, che passerebbe nel listino Circoscrizionale; Tersigni allora punterebbe dritto alla Regione. Variabile 2: tutto resta com’è e Mignanelli decide di puntare sulla Regione. In Regione punta con certezza Andrea Amata.

 

MOVIMENTO 5 STELLE

Il MoVimento 5 Stelle sceglierà i candidati attraverso le Parlamentarie. Che dovrebbero essere una formalità per il deputato uscente Luca Frusone. Proprio il metodo di selezione dei candidati non consente di fare previsioni. Tra le indiscrezioni di questi giorni è da escludere la candidatura di Fabrizio Pintori in quanto vincolato al mandato di consigliere comunale a Sora. Circola nell’ambiente il nome di Aniello Prisco, responsabile della campagna elettorale di Christian Bellincampi a Frosinone e quello di Enrica Segneri, già candidata alle scorse Regionali.

 

GRILLINI, CINICI E CONTENTI

Tra i Cinque Stelle c’è maretta. Molti non digeriscono l’intesa che il MoVimento ha raggiunto con Pd, Forza Italia e Lega. Un patto raggiunto dal deputato Danilo Toninelli tenendosi ben lontanto dallo streaming e pienamente legittimato da Beppe Grillo. E’ in virtù di quel patto che Toninelli in Commissione Affari Costituzionali ha votato punto per punto i pilastri della nuova legge. Compresa l’abolizione delle preferenze, storico cavallo di battaglia del M5S.

In alcuni post su Facebook, nelle ore scorse ha negato che il collega Toninelli abbia votato contro le preferenze, il deputato di Alatri Luca Frusone, ancora sospeso per 15 giorni dai lavori parlamenta per avere tentato un’irruzione nell’Ufficio di presidenza della Camera dopo la bocciatura della proposta grillina sulle pensioni dei parlamentari,

Lunedì sera c’è stata una riunione congiunta alla quale era presente anche Frusone, insieme a deputati e senatori del M5S. Molti hanno chiesto conto delle preferenze sparite. Ma la risposta è stata un calcolo matematico: lo sbarramento al 5% taglierà i piccoli, i loro seggi andranno ai più grandi. Danilo Toninelli ha spiegato ai suoi: «Anche se dovessimo confermare il 37% della volta scorsa, con questo sistema possiamo arrivare al 45 per cento. Dite che non troviamo venti parlamentari che sposano il nostro programma?».

I principi del Vaffa Day 2007 sono solo un ricordo.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright