L’Indiscreto (del 13 VII 2015)

Dicono che

– Maria Spilabotte abbia superato l’esame di Matteo Renzi e che, per il momento, sia nell’elenco delle candidate destinate ad un collegio blindato targato Pd. Il premier pare sia rimasto molto colpito dalla senatrice ciociara per la sua presenza scenica e per la determinazione nel sostenere le proprie tesi nel corso dei dibattiti. Stai serena Maria.

– Francesco Scalia, consapevole della situazione, ha moltiplicato i suoi impegni. Soprattutto romani. Perché è lì che si gioca la partita, come insegna Maria. Oggi il senatore, già sindaco di Ferentino, già presidente della Provincia, già assessore e consigliere regionale del Lazio, già presidente regionale della Margherita, sarà la guest star al centro congressi Cavour a Roma, dove traccerà le conclusioni in un convegno nel quale prima di lui parleranno il commissario del Pd romano Matteo Orfini, il segretario regionale Fabio Melilli, il presidente del Pd Lazio ed il deputato europeo Nicola Danti.

– Ernesto Salvini, scaramanticissimo direttore generale del Frosinone Calcio, abbia trascorso la domenica a Ceccano all’interno di una meravigliosa villa con piscina, dove ha fatto il suo ingresso trionfale a bordo di un fuoristrada bianco. Alla stessa riunione erano presenti l’assessore comunale di Frosinone Fabio Tagliaferri ed un facoltoso industriale: la domanda è ‘Salvini aveva il costume da bagno (e quindi è andato a rilassarsi a bordo piscina)’? Oppure è andato senza costume (e allora sta sondando il possibile ingresso di altri soci)?

– un candidato di sinistra alle prossime elezioni comunali di Frosinone… Possibile? Ma non dalla bella mira.

– Cosa ci faceva l’altro giorno l’editore Massimo Pizzuti (fondatore del Nuovo Giorno e traghettatore di Ciociaria Editoriale Oggi nelle mani della attuale cooperativa) a Roma nella stazione ferroviaria dove fa capolinea Italo? Pare abbia preso il treno e sia sceso a Milano. E non a Torino. Il ragazzo ha fiuto per gli affari e se un business non va bene punta subito le fiches su un altro numero. Milano, via Bigli?

– Guerra di successione in Questura a Frosinone: una titolatissima funzionaria sta per lasciare il proprio ambito incarico ed in molti stanno scaldando i motori per riuscire ad occupare la poltrona. Non sanno quanto è scomoda. Tutto… per un gabinetto.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright