L’offensiva a cinque stelle di Abbruzzese

Ha fiutato che il vento è cambiato, anche a livello nazionale. Per questo Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia, sta spingendo sull’acceleratore da mesi. Per fare della provincia di Frosinone una roccaforte quando si andrà a votare per le politiche e per le regionali.

Per questo, dopo ave vinto alle comunali di Cassino e Sora, sta preparando con attenzione la campagna elettorale di Frosinone, dando carta bianca al sindaco Nicola Ottaviani. Per questo, in sede di assemblea dei sindaci sull’acqua, per due volte ha dimostrato che i numeri ormai sono dalla parte del centrodestra. E ha preferito non “infierire” nei confronti di un Pd spaccato. Per questo, al cospetto dell’onorevole Renato Brunetta, ha mostrato i muscoli in modo forte, con una sala strapiena in ogni ordine di posti.

Alle elezioni per il rinnovo dei consiglieri provinciali presenterà una lista unica di Forza Italia, ma sta già guardando all’intero centrodestra: a Fratelli d’Italia e a Noi con Salvini. Vuole dimostrare ulteriormente che è lui ad avere il “pacchetto di maggioranza” alla Provincia.

Naturalmente la dea bendata gli sta dando una mano, con il caos del Movimento Cinque Stelle a Roma, che rischia di appannare molto sia l’immagine che la forza elettorale e politica dei pentastellati.

Lui punta alla ricandidatura alle regionali. Convinto che stavolta il centrodestra può vincere.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright