Maurizio Liberati se ne va: 7 anni esatti dopo il figlio

È morto l'ingegner Maurizio Liberati. Già comandante dei Vigili del Fuoco di Frosinone e Latina era responsabile della sicurezza antincendio a Montecitorio Un malore lo ha stroncato nel giro di pochi giorni. Ad una settimana esatta dall'anniversario della morte del figlio.

Tra una settimana sarebbe stato l’anniversario: sette anni da quel maledetto giorno. È il giorno in cui sulla Casilina a Ferentino si sono scontrati un’utilitaria ed uno scooter. Sul quale viaggiava Davide: aveva 24 anni e quel primo settembre del 2014 la sua vita è finita lì, inutile la corsa in ospedale allo Spaziani di Frosinone.

Davide era il figlio di Maurizio Liberati, all’epoca fresco comandante dei Vigili del Fuoco di Latina dopo avere guidato con successo Frosinone, coordinato missioni di emergenza in mezza Italia, pianificato operazioni di soccorso e protezione civile.

Maurizio Liberati con il prefetto di Latina

Uno bravo l’ingegner Maurizio Liberati: di quelli che capisce al volo la situazione, riesce ad organizzare la risposta, costruire la via d’uscita; fosse un incendio o un’alluvione, un terremoto o un palazzo da evacuare. È per questo che dopo essere stato quattro anni a Latina l’avevano voluto alla Camera dei Deputati: responsabile della sicurezza antincendio.

Capace di motivare i suoi uomini, trasmettere coraggio a chi deve lanciarsi tra le fiamme, governare con proprietà anche una telecamera con un microfono che in piena emergenza ti chiedono cosa sta accadendo. Non è da tutti.

C’è gente alla quale dare tutto non basta: per questo il poco tempo rimasto a disposizione del Comandante Liberati è sempre finito ad aiutare gli altri: attraverso la Comunità di Sant’Egidio.

Maurizio Liberati se n’è andato all’improvviso. Nel tardo pomeriggio, all’ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone: era lì a causa di un malore che lo aveva colpito qualche giorno fa. Aveva 66 anni. I funerali si terranno con ogni probabilità giovedì nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Ferentino. Quasi nello stesso giorno in cui vennero celebrati quelli Davide, sette anni fa.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright