Meloni svuota la Lega: in un anno +9,4%. E Salvini è sceso di 12 punti

Il sondaggio Dire-Tecné. La Lega scende per la prima volta sotto il 25%. Ma è ancora il primo Partito. In un anno ha perso oltre 12 punti. Quasi tutti li ha presi Giorgia Meloni: +9,4%. Cresce la fiducia nel premier Conte

I Fratelli d’Italia svuotano il Carroccio: in un anno fanno il pieno di consensi. Li hanno presi alla Lega. Parla chiaro dal sondaggio MonitorItalia, nato dalla collaborazione tra Agenzia Dire e Istituto Tecne’.

I numeri diffusi oggi sono quelli rilevati il 16 ed il 17 luglio 2020 con metodo cati – cawi. E dicono che il Partito di Giorgia Meloni in anno ha guadagnato poco meno di nove punti e mezzo. La differenza luglio 2019 – luglio 2020 è +9,4%

Nello stesso periodo la Lega di Matteo Salvini è precipitata di 12,1 punti. Ma resta comunque il primo Partito.

Chi sale e chi scende in un anno

Giorgia Meloni con Matteo Salvini © Imagoeconomica

Analizzando un anno di consenso ai principali Partiti, emerge che cala di poco la percentuale per le due forze politiche che sostengono il Governo Conte. Il Pd scende del -3,4%; il M5S scende del 2,3%.

Sostanzialmente intatto il patrimonio di consenso per Forza Italia, con un +0,3% di consensi in 12 mesi. Altri partiti in totale + 8,1%.

Questa la situazione con le differenze percentuali rapportate a una settimana fa.

Lega al 24,9% (venerdi’ scorso al 25,3%, -0,4%);

Pd al 20,2% (20,4% venerdi’ scorso, – 0,2%);

Fratelli d’italia al 16,0% (15,8% venerdi’ scorso, + 0,2%);

M5s al 15,0% (14,7% venerdi’ scorso, + 0,3%);

Forza Italia al 8,3 (8,2% venerdi’ scorso, + 0,1%);

La Sinistra al 2,9% (2,7% venerdi’ scorso, + 0,2%);

Azione al 2,9% (2,8% venerdi’ scorso, + 0,1%);

Italia viva al 2,7% (2,9% venerdi’ scorso; – 0,2%);

+EU al 1,9% (1,8% venerdi’ scorso, + 0,1%);

Verdi al 1,6% (1,8% venerdi’ scorso, – 0,2%);

altri Partiti stabili al 3,6%.

Più fiducia in Conte

GIUSEPPE CONTE

Aumenta anche se di poco la fiducia nel Governo. Nell’operato di Conte e dei suoi ministri ha fiducia il 29,8% degli intervistati (una settimana fa era il 29,5%): sale quindi di uno 0,3 il consenso.

Non ha fiducia il 65,8% a fronte del 66,1% di sette giorni fa (-0.3% quindi la percentuale dei non convinti).

Un 4,4% (esattamente come venerdi’ scorso) non esprime una posizione sull’operato del Governo.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright