I 4 moschettieri e il nodo dell’imprimatur di Ottaviani

Nuovo faccia a faccia tra Danilo Magliocchetti e Adriano Piacentini, intenzionati a fare gruppo con Riccardo Mastrangeli e Massimiliano Tagliaferri per una sintesi sulla prossima candidatura a sindaco di Frosinone. Ma c’è bisogno del sostegno esplicito di Nicola Ottaviani.

Nei giorni scorsi nuovo lungo faccia a faccia tra Danilo Magliocchetti (capogruppo della Lega al Comune di Frosinone) e Adriano Piacentini, presidente del Consiglio comunale e subcommissario di Forza Italia. Da mesi i due si confrontano con una certa frequenza sul tema delle prossime elezioni comunali. Perché i mesi continuano a passare e in autunno sarà importante definire la situazione per costruire il dopo Ottaviani.

I fedelissimi di Ottaviani

Fabio Tagliaferri (Foto: AG IchnusaPapers)

C’è un gruppo storico dei fedelissimi di Nicola Ottaviani che lavora ad una sintesi per la candidatura a sindaco. Si tratta di Adriano Piacentini, Danilo Magliocchetti, Massimiliano Tagliaferri e Riccardo Mastrangeli. Qualcuno vorrebbe che si aggiungesse anche Fabio Tagliaferri, ma l’assessore ai Lavori Pubblici al momento resta su una posizione diversa. Potrebbe essere l’uomo di punta di Fratelli d’Italia, ma ultimamente i rapporti con il senatore Massimo Ruspandini non sono quelli di un tempo. (Leggi qui Provinciali come primarie).

Ad ogni modo Mastrangeli, Piacentini, Magliocchetti e Massimiliano Tagliaferri sono alla ricerca di una sintesi. L’idea è quella di individuare un percorso comune nel quale uno si candida a sindaco e gli altri vengono tenuti in considerazione per una designazione al Consiglio regionale oppure per un posto da assessore nella futura giunta qualora si vincessero le elezioni.

Il presupposto necessario

Tutto però dipende dal presupposto: il sindaco Nicola Ottaviani, coordinatore provinciale della Lega, sosterrà il candidato sindaco di questo gruppo indipendentemente dalle altre soluzioni che il centrodestra metterà in campo?

Ruspandini e Ottaviani

Al momento c’è solo Fratelli d’Italia che potrebbe andare con una propria candidatura. Primarie o non primarie. Perché l’imprimatur di Ottaviani darebbe il segnale della piena continuità amministrativa. Per tutti. Il punto è questo.

Per il resto, Massimiliano Tagliaferri continua a ripetere di non essere interessato alla candidatura a sindaco di Frosinone. E anche Riccardo Mastrangeli appare poco convinto. Se così dovesse essere allora la scelta sarebbe limitata ad Adriano Piacentini e Danilo Magliocchetti.

Rimane la domanda iniziale: Nicola Ottaviani si schiererà con questo gruppo di fedelissimi dall’inizio?

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright