Mosillo si dimette dal Cosilam

Francesco Mosillo ha rassegnato le dimissioni dal CdA Cosilam. Forma di rispetto per le indagini della Procura di Cassino sull'assunzione del Dg

Il Consigliere d’Amministrazione del Consorzio Industriale per lo Sviluppo del Lazio Meridionale Cosilam Francesco Mosillo ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica.

La decisione è stata formalizzata alla vigilia di Natale.

Francesco Mosillo si è dimesso come forma di rispetto nei confronti della Magistratura di Cassino che nei giorni scorsi ha ufficializzato l’esistenza di un’indagine con la quale accertare se sia avvenuta in modo regolare la nomina del direttore generale Annalisa D’Aguanno. (leggi qui Concorso al Cosilam, indagati Abbruzzese, Zola, Mosillo e D’Aguanno)

La Procura della Repubblica sta verificando se quella scelta sia stata in qualche modo ‘concordata’ tra i soggetti politici, nell’ambito di un’intesa che coinvolgeva anche il turno di ballottaggio alle elezioni comunali di Cassino. Per questo l’ex consigliere regionale Mario Abbruzzese è indagato per ‘Traffico di influenze’. (leggi qui Nell’iPhone di Abbruzzese cercano le prove di altro) Mentre i membri del CdA che votarono quel provvedimento sono indagati per verificare se siano stati condizionati nella scelta.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright