Nel bilancio della Provincia c’è la Tassa sui Passi Carrabili

Sui comunicati stampa non ce n’è traccia. ma sui capitoli di bilancio si. Torna la famigerata tassa sui passi carrabili in provincia di Frosinone. Quella che Antonello Iannarilli sostiene di avere annullato. E invece per i suoi successori quella tassa è sempre stata lì, nascosta e ben addomesticata. Ma adesso rischia di saltare fuori di nuovo e con tutti gli interessi per gli arretrati.

Nel bilancio approvato in mattinata dall’amministrazione provinciale quella tassa c’è. Viene previsto circa un milione e mezzo di euro (750mila è la quota dei Comuni e altrettanto a carico dei cittadini).

Antonio Pompeo vuole rimettere la tassa? No. Non ne ha nessuna intenzione.

Allora cosa ci fanno lì quei soldi e perché prevede di chiederli ai cittadini? Perché i revisori dei conti hanno espresso il loro parere: “la tassa non riscossa da Iannarilli va recuperata”. In attesa di sapere cosa fare con precisione, i tecnici hanno piazzato nel bilancio la somma e poi si vedrà.

Scartabellando tra i vari capitoli si scopre che la Provincia di Frosinone prevede entrate per poco più di 34 milioni di euro attraverso le tasse pagate dai ciociari.

In un modo talmente soft che molti nemmeno se ne accorgeranno. Ad esempio: 21 milioni di euro entreranno in cassa attraverso l’imposta provinciale che viene applicata sulle assicurazioni che paghiamo per poter circolare con la macchina, la moto, il camion…

Poco più di 10 milioni e mezzo entreranno con l’Imposta Provinciale di Trascrizione: l’imposta dovuta per ciascun veicolo quando viene iscritto al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) o viene annotato il passaggio di proprietà.

Altri 2 milioni e 350 mila euro arriveranno dal tributo annuale per l’esercizio delle funzioni di tutela e protezione dell’ambiente: il tributo annuale a favore delle Province per le funzioni amministrative legate all’organizzazione dello smaltimento dei rifiuti, il rilevamento la disciplina e il controllo degli scarichi e delle emissioni e la tutela la difesa e la valorizzazione del suolo.

image_printSalva / Stampa
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright