Non chiamateli alleati: Ruspandini e Zicchieri vogliono solo ridimensionare Abbruzzese

La campagna acquisti nei confronti di Forza Italia non conosce tregua. E’ anche per questo che Nicola Ottaviani lavora per rafforzare la parte moderata. Ma intanto in provincia di Frosinone il centrodestra non esiste più 

Strana alleanza quella del centrodestra in provincia di Frosinone, dove da mesi Lega e Fratelli d’Italia continuano in una campagna acquisti nei confronti di Forza Italia.

L’ultimo caso in ordine di tempo è quello di Samuel Battaglini, consigliere comunale di Patrica. (leggi qui Samuel non passa l’esame di lùmbard e resta giù dal Carrocio: lo prende Fratelli d’Italia)

 

Gli “azzurri” non sembrano troppo preoccupati e il coordinatore provinciale Adriano Piacentini ha più volte sottolineato che non stanno andando via né ufficiali né truppe.

Però il problema si pone lo stesso: si può davvero pensare di condividere un percorso insieme se ogni giorno si cerca comunque di indebolire quello che dovrebbe essere l’alleato?

È di qualche giorno fa la dichiarazione del numero due leghista Giancarlo Giorgetti, che ha fatto sapere che non c’è alcuna opa nei confronti di Forza Italia, semplicemente perché gli elettori di centrodestra sono già con Matteo Salvini.

 

A livello provinciale i rapporti, almeno per ora, sono diversi. Per quanto riguarda la presidenza dell’Amministrazione Provinciale Forza Italia è orientata a schierare Tommaso Ciccone, sindaco di Pofi. Da verificare se Lega e Fratelli d’Italia lo sosterranno. Ma se anche lo facessero non cambierebbe la sostanza della vicenda.

È esattamente per questo motivo che Nicola Ottaviani sta chiedendo da tempo un rafforzamento dell’area centrista. Non che voglia lasciare o snaturare il centrodestra, ma gli equilibri non possono rimanere gli stessi di adesso.

Di questo, il sindaco di Frosinone continua a parlare con Antonio Tajani, numero due di Forza Italia. Soffermandosi anche sul ruolo dei sindaci e degli amministratori locali, perché è da lì che può partire il rilancio di Forza Italia nei confronti dell’alleato leghista.

 

In Ciociaria Francesco Zicchieri (Lega) e Massimo Ruspandini (Fratelli d’Italia) vogliono ridimensionare Forza Italia e soprattutto Mario Abbruzzese. I quali non staranno a guardare.

Si possono trovare tutte le forme linguistiche che si vogliono, ma certamente quella del centrodestra non è un’alleanza.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright