Olimpiadi, Ottaviani prepara già il Comitato Promotore

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani sta preparando il Comitato Organizzatore con i relativi incarichi in vista delle Olimpiadi 2024 di Roma Capitale e delle Province del Lazio (leggi qui invece l’analisi più seria).

Antonio Pompeo – 100 Metri piani – Da quando ha visto che ci si può mettere in posa per la foto prima dell’arrivo, come ha fatto Bolt, ha deciso che lo deve fare pure lui perché è sicuro che con la sua chioma verrà meglio del giamaicano.

Mario Abbruzzese – Triathlon, Pentathlon, Decathlon – Più partite gioca nello stesso momento e più si trova a suo agio

Danilo Magliocchetti – Salto in lungo, Salto Triplo, Salto con l’Asta – A furia di saltare dal municipio al vicino palazzo della Provincia per coprire i due incarichi, sta già allenato.

Francesco Scalia – Tennis (è la sua passione) e Nascondino (nessuno infatti è mai riuscito a cavargli una parola in più dello stretto necessario).

Francesco De Angelis – Arbitro al Triathlon, Pentathlon, Decathlon – Quando si gioca su più tavoli è talmente esperto che solo lui può capire a che gioco sta giocando Mario Abbruzzese.

Riccardo Frattaroli – Maratona – Il sindaco di Settefrati in tutti questi anni non si è mai perso un’edizione della Magnalonga: sulla distanza è una medaglia sicura; il dubbio è che nei 40 km olimpici né si magna né si beve, lui invece sta allenato in quell’altro modo.

Carlo Maria D’Alessandro – Nonostante possa vantare una certa esperienza giovanile nel Basket, il sindaco di Cassino deve rinunciare alla sua specialità: non ha un parquet sul quale allenarsi perché quello di Cassino se lo litigano da anni le due squadre, quello di Atina è occupato dalla Bpc. Viene dirottato allora nel Nuoto: ma a patto che nella piscina non ci sia acqua di Acea, teme un complotto e che possano affogarlo.

Alfredo Pallone e Giuseppe Golini Petrarcone – Titolari della nazionale di Golf – Riserve di lusso in tutte le discipline

Riccardo Mastrangeli – Alla cassa a dare i biglietti: po’ esse che rimette a posto ‘sti conti ‘na volta pe tutte.

Marino Mastrangeli – Al senatore eletto dal Movimento 5 Stelle va la responsabilità nell’organizzazione delle scommesse: non perché abbia a che fare con gli allibratori bensì perché ha un record del mondo insuperabile: con 63 clic alle primarie del blog di Grillo è diventato Senatore della Repubblica.

Maria Spilabotte – Nuoto 1500 metri – Tra poco avrà demolito l’impresa di Beppe Grillo nell’attraversare a nuoto lo stretto di Messina. Ma la sua certezza è quella di bruciare ogni ricordo anche della Pellegrini: il suo costume sarà sicureamente piu fashion.

Daniela Bianchi – Relazioni con il Comitato Olimpico Internazionale – Per una che è apprezzatissima negli ambienti ecclesiali ed altrettanto bene è stata accolta nelle file di Sel, sarà un gioco da ragazzi relazionarsi con americani, rissi, cinesi e non solo.

Nazzareno Pilozzi – Delegato di Governo alle relazioni con Ottaviani

Marino Fardelli – Responsabile di Casa Italia. Che per l’occasione verrà ribattezzata Casa Caira, dove avrà il compito di cucinare: sta allenatissimo con tutte le cene politiche fatte per le elezioni di Cassino, realizzate in casa con la scusa di non voler esagerare in realtà per risparmiare sui costi.

Luca Frusone – Partecipazione in dubbio. Bisogna vedere se il Direttorio di Beppe Grillo toglie l’embargo sulle Olimpiadi di Frosinone, realizzate da un sindaco che appartiene ai soliti vecchi partiti con i quali noi non abbiamo niente a che fare, perché quando vinceremo le organizzeremo noi le Olimpiadi e le faremo ogni due anni, contemporaneamente a Frosinone ed a Sora, devolvendo tutto il nostro stipendio (che a Frosinone, se devolvi di meno, Nicola Ottaviani ti ha già fregato con la storia di Solidiamo).

Virginia Raggi – Ha garantito a Nicola Ottaviani che non sarà ostile alle Olimpiadi di Frosinone 2024. ha assicurato il suo appoggio: attraverso la municipalizzata dei rifiuti Ama, si occuperà della raccolta della spazzatura in tutte le strutture olimpiche. Tanto poi la manda a Colfelice e San Vittore.

Mauro Buschini – A furia di postare su Facebook sue fotografie con il decespugliatore in mano ha vinto la tosatura dei manti in erba e la manutenzione erbivora degli impianti sarà compito suo.

Peppe Patrizi – Addetto alle premiazioni, purché possa tornare ad indossare la fascia.

Andrea Amata – Assistente di patrizi durante le premiazioni, purché pure lui possa indissare la fascia – Reggerà il vassoio dal quale Peppe prenderà le medaglie. Peppe gli consentiurà di baciare gli atleti vincitori, ma solo quelli maschi.

Marcello Pigliacelli – Marcia – Ma a condizione che sia faccia sui percorsi dei Cammini di Fede, ha già in progettazione la marcia Montecassino – Casamari. Inoltre dovrà occuparsi dell’organizzazione dei galà.

Maurizio Stirpe – Responsabile olimpico del Calcio – Dopo la Serie A gli manca solo di dimostrare che il suo Frosinone è capace di arrivare pure lì.

Gianluca Quadrini – Lancio del peso (gli piacerebbe)

Ernesto Tersigni – Pugilato – Sta ancora allenato

Michele Marini – Lancio del giavellotto (ma il bersaglio deve avere la forma di Fabrizio Cristofari)

Memmo Marzi – Lancio del giavellotto (ma il bersaglio deve avere la forma di Michele Marini)

Ombretta Ceccarelli – L’assessore comunale di Frosinone giocherà nel Beach Volley – Non vede l’ora di indossare pure lei la canotta ed il calzoncino d’ordinanza per dimostrare che nulla ha da invidiare alle atlete di qualsiasi nazionale

Stefania Martini – In qualunque disciplina ma nella squadra avversaria di Francesco De Angelis

Angelo Pizzutelli – Comitato di Controllo – Ormai va tutte le mattine in municipio solo per controllare cosa fa Ottaviani

Aldo Antonetti – All’ex presidente provinciale del Pd ed ex vice comandante provinciale dei Pompieri è stata assegnata la sorveglianza costante della fiamma olimpica: è una vita che voleva tenere una fiamma accesa e invece per 40 anni ha dovuto spegnerle, prima nel Partito e poi sugli incendi in case e terreni.

Ruggero Marazzi – Organizzazione della Tendopoli nella quale realizzare il Villaggio Olimpico (mica si farà in tempo a realizzare un intero quartiere da qui al 2024): a furia di montare tende per alluvionati, terremotati e profughu, per lui sarà una passeggiata.

Domenico Alfieri – Responsabile abbigliamento delle Squadre – Ottaviani spera che così si interessi del suo negozio di abbigliamento sportivo e non rompa le scatole su eventuali sbavature.

Simone Costanzo – Essendo una competizione sportiva, non deve indossare cravatte e brutta figura non ce la far fare. Quindi, dove lo metti sta bene.

Maria Paola D’Orazio e Alessandra Di Legge Controllo delle divise delle atlete e degli atleti, verifica dell’abbinamento dei colori, certificazione di buon gusto.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright