Ottaviani ‘punta’ Marini

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

Francesco De Angelis vuole fare il miracolo: convincere Michele Marini a sostenere la candidatura a sindaco di Fabrizio Cristofari se il presidente dei medici dovesse vincere le primarie.

L’ostacolo da superare è quello della spaccatura del 2012 quando Cristofari, che allora era segretario cittadino del Pd, sostenne Domenico Marzi. Michele Marini non ha dimenticato quello “sgarbo” che alla fine gli costò la conferma alla guida del Comune. Di tempo ne è passato, ma le posizioni sono ancora quelle.

Senza i voti di Michele Marini è difficile che il Pd possa farcela. L’ex sindaco sta osservando quello che succede e, dopo l’esito delle primarie deciderà. Intanto però Francesco De Angelis è al lavoro per trovare una soluzione.

Nicola Ottaviani sta pensando di fare come Marotta, che ha portato via Higuain al Napoli. Provare il “colpaccio” con Michele Marini. Le possibilità di averlo nella sua squadra sono pari a quelle di vedere Giuliano Ferrara in tutù e calzamaglia mentre danza sulle punte. Zero. Il vero obiettivo – sul quale Ottaviani sa che vale la pena fare un sondaggio – è non averlo contro, non averlo in campo schierato con tutta la sua capacità di manovra. E già questo sarebbe come avere un uomo in più.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright