Ciao compagno Max: a Cassino Pallone si consola con Michele

Alfredo Pallone non indossa gramaglie. Non mette il lutto per avere perso Massimiliano Mignanelli a Cassino. A ciglio asciutto e con occhio esperto, sta scegliendo il posto abbastanza comodo e con una buona visuale sul quale accomodarsi lungo le sponde del fiume Gari. Senza canna da pesca, attenderà con pazienza.

Il primo corpo a profilarsi all’orizzonte, sul pelo dell’acqua, potrebbe essere quello del Pd. Cioè di chi ha candidato Massimiliano Mignanelli alle Provinciali, sottraendolo dall’arena di Area Popolare. E facendogli mancare quei voti che avrebbero fatto eleggere il secondo consigliere nello stormo politico di Alfredo Pallone. Mica poco, se si considera che il risultato delle Provinciali sarebbe stato del tutto diverso: Pd non autosufficiente, Area Popolare alleato strategico indispensabile. Invece…

Ora il Pd ha bisogno di Alfredo per puntellare l’alleanza in vista delle prossime elezioni comunali di Frosinone.

E lui aspetta seduto sulla sponda del fiume Gari.

Nel frattempo disegna nuovi scenari. Soprattutto se ci sarà da presentare un candidato alla Camera dei Deputati.

I radar assicurano che si siano intrecciate le rotte del Coordinatore Regionale di Area Popolare e del suo amico Michele Nardone: già vice sindaco di Cassino, avvocato, molto vicino a Gianni Alemanno, esponente di Alleanza Nazionale e poi del Popolo delle Libertà quando ci fu la fusione con Forza Italia.

Sarà Nardone a coprire il sud della provincia di Frosinone per Area Popolare? Spulciando tra le dichiarazioni fatte in questi ultimissimi giorni sui social si scopre una frase che ora assume un significato diverso. «A fronte del chiacchiericcio dei politici sia di destra che di sinistra del nostro territorio, dal quale si evince che lavorano solo per costruire un proprio percorso personale, mi sembra il caso di ribadirgli questo concetto espresso da Barak Obama: “Onoriamo coloro che hanno camminato affinché noi potessimo correre . E noi dobbiamo correre cosicché i nostri figli possano spiccare il volo”. Al momento l’unico politico serio della nostra provincia è Alfredo Pallone perché ha una visuale di lungo termine».

Se uno più uno fa due…

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright