Regione, Palozzi sospeso: al suo posto entra Angelilli. E Cangemi vice presidente

La Prefettura di Roma notifica ala Regione gli arresti domiciliari del vice presidente d'Aula Palozzi (Forza Italia). Scatta la sospensione. Al suo posto entra Roberta Angelilli. Il nuovo vice presidente potrebbe essere Cangemi. Che con cavallari appoggerà la maggioranza Zingaretti

Via dalla Regione. Fino a quando la sua posizione non si sarà chiarita. O almeno fino a quando un giudice non lo libererà dagli arresti domiciliari che da un mese e mezzo impediscono ad Adriano Palozzi di andare tra i banchi della Pisana dove i cittadini lo hanno eletto.

Il decreto del Governo che sospende il consigliere regionale è stato notificato oggi dalla Prefettura di Roma alla Regione Lazio. E l’aula ne ha dovuto prendere atto.

Al suo posto entrerà la prima dei non eletti in Forza Italia in provincia di Roma: l’ex parlamentare europea Roberta Angelilli. L’avvicendamento dovrebbe essere ratificato dall’Aula nella seduta di martedì prossimo.

 

La sospensione di Adriano Palozzi da consigliere regionale avrà conseguenze anche sulla sua carica di vice presidente dell’Aula. (leggi qui La guerra interna a Forza Italia affonda il vice presidente) . Dovrà essere eletto un nuovo vice presidente da affiancare all’esponente pentastellato Devid Porrello.

Lo statuto della Regione Lazio non prevede la sostituzione automatica dei componenti l’Ufficio di Presidenza. Stabilisce che

“I componenti l’Ufficio di presidenza restano in carica per l’intera legislatura, salvo i casi di dimissioni o di grave impedimento”.

 

A stabilire se si sia creata una condizione di “grave impedimento” saranno i colleghi di Palozzi. Le indiscrezioni dicono che la decisione sia già stata presa e che al posto dell’ex sindaco di Marino verrà designato Pino Cangemi, eletto in Forza Italia e transitato nel gruppo Misto dopo la sua mancata elezione alla guida della Commissione Sanità. (leggi qui Commissioni, ecco il quadro delle presidenze. Cangemi non rientra)

 

Un’operazione che cambia gli equilibri politici in Consiglio Regionale. In queste ore Pino Cangemi ed il consigliere Enrico Cavallari (eletto nella Lega e transitato nel Misto dopo uno scontro con il coordinatore regionale Francesco Zicchieri) hanno deciso di accogliere l’appello del capogruppo Dem Mauro Buschini per un patto d’Aula. (leggi qui Una maggioranza per Zingaretti: Cangemi e Cavallari dicono si a Buschini)

 

Adriano Palozzi è agli arresti domiciliari nell’ambito dell’indagine sulla realizzazione del nuovo stadio della Roma. (leggi qui Stadio della Roma, cosa inguaia il vice presidente della Regione Palozzi (FI) l’ex assessore Civita (Pd) e il M5S). Con lui era stato arrestato anche l’ex assessore Dem Michele Civita. Ma il suo arresto è stato annullato dal tribunale del Riesame il 7 luglio scorso: i magistrati hanno ritenuto che non ci fossero assolutamente i presupposti.

La sospensione di Palozzi sarà efficace fino a quando rimarrà agli arresti domiciliari.

.
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright