Parlamento e Regione, grandi manovre in Forza Italia

Mario Abbruzzese si candiderà nuovamente alla Regione, con la prospettiva di fare l’assessore se il centrodestra dovesse vincere, magari guidato da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia? Oppure il leader di Forza Italia sta già lavorando per il grande salto alla Camera dei deputati? Un punto fermo c’è: alle politiche si voterà a scadenza naturale, quindi vuol dire insieme alle regionali. Esattamente come nel 2013. In questo modo potrebbe essere più semplice comporre le liste.

Se Mario Abbruzzese dovesse fare la corsa per un seggio a Montecitorio, attualmente l’uomo punta per la Regione sarebbe Danilo Magliocchetti, consigliere provinciale e comunale, nonché membro (insieme allo stesso Abbruzzese e al sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani del “cerchio magico” del presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani).

All’interno del Partito, però, sono già iniziate altre manovre, che fanno capo all’altro consigliere provinciale Gianluca Quadrini, intenzionato pure lui a correre per un seggio regionale. Sta incontrando sindaci e consiglieri comunali ogni giorno. Ci potrebbe essere spazio per tutti nelle liste, ma questo significherebbe scatenare una resa dei conti durissima. Senza contare che alle regionali sicuramente Antonello Iannarilli e Alessia Savo (le quote rosa non vanno mai dimenticate) proveranno a dire la loro.

C’è poi il coordinatore provinciale Pasquale Ciacciarelli. Nelle ore scorse ha tenuto la conferenza stampa con cui togliersi di dosso ogni possibile macchia dovuta alla sua recente gestione del Consorzio di Bonifica Valle del Liri. Ed ha già iniziato la diffusione sui social di foto e slogan tipici delle campagne elettorali. (leggi qui)

Alla fine sarebbe più semplice se Mario Abbruzzese concorresse ancora lui per la Regione…

Se Abbruzzese andrà alla Camera, per il Senato potrebbe essere messo in campo Silvio Ferraguti. Dentro Forza Italia però si sta muovendo Alessandra Mandarelli, fortemente sponsorizzata sul piano politico dal sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani.
A proposito di Ottaviani: se Silvio Berlusconi per le politiche decidesse di puntare sui sindaci “azzurri”, Nicola Ottaviani potrebbe dire no? In quel caso si dovrebbe trovare subito il prossimo candidato sindaco a Frosinone.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright