I Partiti possono attendere, le liste civiche non si spostano

Mancano tre anni alle elezioni comunali di Frosinone e Nicola Ottaviani ha intenzione di completare il mandato. Nessuno vuole muoversi in anticipo. Noi con Frosinone di Carmine Tucci mantiene la connotazione civica. Mentre il Polo di Gianfranco Pizzutelli continua a crescere.

La verità è che alle elezioni comunali di Frosinone mancano più di tre anni. E il sindaco Nicola Ottaviani ha tutta l’intenzione di arrivare fino al termine del mandato. Dopo aver messo in “cascina” il nuovo stadio Benito Stirpe e il Parco Matusa, adesso punta ad altre opere pubbliche destinate a cambiare il volto del capoluogo: il rifacimento di piazzale Kambo e dello Scalo, il completamento della Monti Lepini, la sistemazione dell’area ex Permaflex. Oltre a diversi altri progetti naturalmente.

Nei gruppi di maggioranza sta passando l’idea che non è questo il momento di scelte definitive.

 

Per esempio il gruppo Noi con Frosinone di Carmine Tucci per adesso resterà con un connotazione di lista civica.

Ha tre consiglieri: Carlo Gagliardi, Maria Rosaria Rotondi e Gianpiero Fabrizi. E l’assessore Rossella Testa. Sono stati contattati dalla Lega e anche da Fratelli d’Italia. Non si sposteranno dalla loro posizione. Tre anni sono un’era geologica nella scena politica attuale.

 

Il Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli continua a crescere. L’ultima adesione è quella di Francesca Chiappini, candidata alle elezioni comunali con Forza Italia, scelta personalmente da Pasquale Ciacciarelli e Mario Abbruzzese. Ai quali ora ha voltato le spalle.

Le indiscrezioni assicurano che sarà lei il nuovo assessore alla Polizia Locale, delega in carico al Polo Civico e rimasta vuota con la morte dell’assessore Maria Teresa Collalti (leggi qui Comune di Frosinone in lutto: è morta l’assessore Collalti).

 

Vicina da tempo al gruppo, Francesca Chiappini ora ufficializza ciò che era noto. Entra in una realtà che ha 4 consiglieri e un patto federativo con la Lista per Frosinone di Antonio Scaccia, che a sua volta ha eletto altri due consiglieri. In totale 6. Il Polo Civico è corteggiatissimo da tutti. Ma non aderirà ad alcun Partito.

Resta da vedere cosa farà la Lista Ottaviani, considerando che il sindaco appare intenzionato a restare in Forza Italia. Parliamo di 4 consiglieri e 2 assessori. Una “dote” che Ottaviani deciderà di mettere sul piatto soltanto al momento opportuno. A febbraio è in programma il rimpasto di giunta.

Sarà quello il primo momento della verità.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright