Si, vado alla festa malgrado Covid: embeeeeeeeeeh?

Senza Ricevuta di Ritorno. La ‘Raccomandata’ del direttore su un fatto del giorno. Ognuno cerca una scusa per eludere le regole anti Covid e nessuno capisce che senza cure perfino una pecora può soffocare nella propria lana.

Questa è per quelle famiglie alle prese con i figli, spesso adolescenti, sensibili alle tematiche ambientali. Fin troppo. Per capire se vi riguarda: quei figli che vi rimproverano se comprate l’acqua nelle bottiglie in plastica, impongono di prendere latte di soia perché non si maltrattano le mucche, saponi e shampoo devono essere bio… Una battaglia. Quotidiana. Quanto il Covid.

(Pausa)

La grammatura dei piumini naturali estivi è di 180 grammi/mq ed il piumino invernale è di 270 grammi/mq.

Immaginatevi ad andare in giro con 130 piumoni invernali pesanti, uno sull’altro. 35 chili in tutto.

In Australia è stata trovata una pecora selvatica con 35 chili di lana addosso: viveva in libertà da 5 anni; in passato era appartenuta a qualcuno, come dimostra un segno su un orecchio.

E’ stata trovata nella foresta a 60 km da Melburne, denutrita: non riusciva quasi a vedere e nemmeno a brucare a causa del vello.

(Togliamo la pausa)

Dalla pecora al Covid

L’equilibrio è la prima arma contro il Covid Foto Carlo Lannutti (Imagoeconomica)

La storia della pecora ci dimostra che ormai tutto è interconnesso: le pecore, le mucche da allevamento… uomini e animali convivono e si danno una mano; io ti toso e tu mi dai la lana.

C’è una via di mezzo, in ogni cosa. La sostenibilità è un grande tema: che si basa su un termine: l’equilibrio. Cioè un punto intermedio.

È quello che non stiamo riuscendo a trovare in provincia di Frosinone: ognuno se ne va in giro tirando fuori una scusa, pensando di fregare gli altri, che sono i fessi. 

E così, Torrice è diventata zona rossa, Monte San Giovanni si sta infettando, San Giovanni Incarico ha chiuso la scuola: variante inglese e brasiliana stanno dilagando. Il rischio è di passare in fretta ad arancione e rosso. In un attimo.

Senza quel punto di equilibrio, facendo come ci pare, stiamo diventando come la pecora selvatica: tra poco non saremo più in grado di assicurare le cure. Quando ci fu la prima ondata al Nord, esplose in un pomeriggio: il Pronto Soccorso venne saturato in poche ore, già dopo pochi giorni la gente moriva in ambulanza e dopo una settimana nemmeno c’erano più le ambulanze: si moriva in casa, senza soccorsi.

Hai voglia a dire che liberi è bello. Poi ti trovi 35 chili di lana addosso.

PS: per favore, nel frigo ogni tanto un po’ di latte tradizionale lasciatemelo.

Senza Ricevuta di Ritorno.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright