Roma – Elezioni Regionali, Pirozzi: “Ritirarmi? Non ci penso proprio”

Un cortometraggio di Sergio Pirozzi prende in giro su Facebook chi ritiene imminente il suo ritiro. L'incontro con Berlusconi? «Ne so nulla. Questo comitato chiuderà il 4 marzo, quando ci trasferiremo in Regione»

Sergio Pirozzi non ci pensa proprio a ritirarsi. E lo dice sbeffeggiando chi sostiene che sarebbe pronto a fare un passo indietro subito dopo l’incontro di questa sera con Silvio Berlusconi.

IL VIDEO DI SERGIO

Sulla bacheca Facebook del sindaco di Amatrice è apparso poco dopo le 14 un video. Un vero e proprio short introdotto in maniera maliziosa dal titolo ”È stato bello, ma ho deciso che…’‘. Le immagini mostrano il suo comitato elettorale, i volontari che svuotano le scrivanie e mettono tutto negli scatoloni, smontano le panche all’ingresso, le insegne del comitato per ‘Pirozzi presidente‘ vengono  tolte dai muri, i manifesti arrotolati.

E’ stata una bella  avventura, peccato che sia finita”, dice uno dei volontari.

La telecamera passa da una stanza all’altra dove il clima è quello della smobilitazione, poi attraversa un corridoio ed apre la porta che introduce alla stanza in cui lo Scarpone è in riunione con il suo staff.

Sergio Pirozzi, all’arrivo della telecamera, alza le mani, interrompe la discussione e dice: «Alt! Qualcuno vorebbe che questo commmitato venisse smantellatoo…» Le ’emme’ raddoppiate, la ‘o’ finale allungata: l’accento romanesco viene sottolineato per dare ancora più il segnale del candidato verace e del posto.

Il sindaco prosegue: «Avete capito male! Abbiamo scherzato. Questo è un commmitato che smetterà di esistere il 4 marzo quando noi ci trasferiremo nella sede della Regione Lazio».

In quattro ore lo visualizzano poco meno di 30mila persone, lo condividono 350 persone, più di 250 commentano, i like sono oltre milleduecento.

Poi, per chi avesse ancora qualche dubbio, aggiunge: «Io non mi ritiro, non ci penso proprio,  non credete ai fake. Noi siamo qui e lavoreremo per il Lazio e per  voi».

BERLUSCONI? IO SO NULLA

Fonti regionali di Forza Italia confermano ad Alessioporcu.it le indiscrezioni anticipate dal Corriere della Sera: in serata ci sarà un incontro tra Sergio Pirozzi e Silvio Berlusconi (leggi qui Berlusconi incontra lo ‘scarpone’: via uno tra Pirozzi e Gasparri). O meglio, con il plenipotenziario di Berlusconi: il presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani.

Sergio Pirozzi in serata dice di non saper nulla di un vis a vis con Silvio  Berlusconi (ma non nega l’incontro con Tajani) e di non essere un candidato gradito alla Lega. Ma è pronto a dialogare con tutti: «Io sono sempre stato un uomo inclusivo, ma se con me non ci parlano… Dicono che io valgo il 2-3%. Non capisco  perchè, però, tutti si preoccupano di me, è davvero paradossale».

E’  in programma – gli domanda l’AdnKronos – un faccia a faccia con il Berlusconi nelle prossime ore?  «Non so niente», taglia corto.

Può contare sull’appoggio della Lega  di Matteo Salvini? ‘«Io non ho il sostegno di nessuno, al momento,  tant’è che vado da solo» conclude Pirozzi.