Indovina chi viene a pranzo. Con Tajani

Alle 13 di oggi a Fiuggi tradizionale appuntamento di fine anno con il vicepresidente del partito. Paga Mario Abbruzzese. Che si gioca una candidatura a Camera o Senato con Ottaviani. I due potrebbero contarsi alle…europee. Ecco come

L’appuntamento è alle ore 13 di oggi, presso il Club house golf club di Fiuggi. In programma il tradizionale pranzo di fine anno offerto da Mario Abbruzzese ad Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo e numero due di Silvio Berlusconi nelle gerarchie di Forza Italia.

Intanto sarà importante vedere chi ci sarà nella ristretta cerchia degli invitati. Da lì si potranno capire le prossime strategie all’interno degli “azzurri”.

Qualcuno azzarda che saranno proprio le europee a decidere chi avrà la possibilità di giocarsi le proprie carte alle prossime politiche. Con una candidatura alla Camera o al Senato. Perché la convinzione dell’entourage di Berlusconi è quella che nel 2019 si tornerà alle urne in Italia.

Mario Abbruzzese (per la rivincita dopo la sconfitta del 4 marzo scorso) o Nicola Ottaviani (che dieci mesi è rimasto fuori da ogni tipo di circuito)?

Tajani potrebbe decidere di mettere entrambi alla prova, chiedendo sia ad Abbruzzese che a Ottaviani di sostenerlo al massimo delle rispettive possibilità. Per poi “contarsi” su un secondo candidato alle Europee, ovviamente diverso. Una specie di prova all’ultima preferenza combattuta nella logica del “fuori i secondi”.

Forse è per questo che Mario Abbruzzese sta già chiedendo la mobilitazione di sindaci, assessori, consiglieri e militanti. Serrando i ranghi a Cassino, la roccaforte presidiata dal sindaco Carlo Maria D’Alessandro.

Nicola Ottaviani sa che nel partito Abbruzzese ha più truppe, anche se le considera cammellate. Difficile che possa accettare uno scenario del genere.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright