E il prefetto fa tana al presidente Vacana

 

CORRADO TRENTO
Ciociaria Editoriale Oggi

 

 

Ritirato il punto all’ordine del giorno riguardante l’istituzione dell’Osservatorio Provinciale per la Legalità. Il presidente dell’aula Luigi Vacana (che peraltro è stato quello che ha proposto il tema) lo ha annunciato, motivando la scelta con il senso di responsabilità che deve portare tutti ad approfondire l’argomento.

Ha spiegato Vacana: «Sarà necessaria qualche settimana per discutere il punto e infatti lo analizzeremo nelle commissioni competenti. Ritiro l’ordine del giorno, non la proposta».

In realtà lo stop all’ordine del giorno è arrivato dopo una telefonata del viceprefetto Francesco Cappelli al presidente della Provincia Antonio Pompeo. La Prefettura avrebbe fatto notare diversi aspetti: a cominciare dalla circostanza che il tema attiene alla sfera dell’ordine pubblico, quindi di competenza della Prefettura. Inoltre è importante, prima di procedere, incrociare i dati statistici ufficiali. Dai quali emergerebbe che in provincia di Frosinone ci sono dei tentativi di infiltrazioni, che è cosa diversa rispetto al radicamento della criminalità organizzata.

Un punto sul quale dagli uffici di piazza della Libertà si insiste molto, anche per evitare allarmismi.

Alla fine comunque l’ordine del giorno è stato ritirato, dopo un consulto tra lo stesso Luigi Vacana, Antonio Pompeo, Antonio Di Nota, Massimiliano Mignanelli e Danilo Magliocchetti. A questo punto, oltre all’approfondimento del tema nelle commissioni, la Provincia illustrerà la tematica alla Prefettura. Per quanto riguarda la seduta consiliare, nessuna polemica tra maggioranza ed opposizione dopo mesi di duelli a distanza a mezzo stampa.

 

§

 

SCARICA DA QUI LA APP PER TUTTI I SERVIZI DI CIOCIARIA OGGI

Ciociaria Oggi

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright