Che li paghiamo a fare: le presenze dei ciociari in Parlamento (di C. Trento)

I dati elaborati da Openpolis monitorano l’attività dei deputati e dei senatori quasi in tempo reale. Alla Camera Ilaria Fontana ha il 100% di partecipazione alle votazioni elettroniche, Luca Frusone il 64,25%

Corrado Trento

Ciociaria Editoriale Oggi

La partecipazione ai lavori parlamentari è alta per tutti i sei eletti in provincia di Frosinone. I dati di OpenParlamento monitorano la situazione quasi in tempo reale. Anche se poi ai “ numeri” bisogna aggiungere l’ attività politica sul territorio. Vengono prese in considerazione le votazioni elettroniche. E, come si legge sul sito di Open- Parlamento (Openpolis), «i regolamenti non prevedono la registrazione del motivo dell’assenza al voto del parlamentare. Non si può distinguere, pertanto, l’assenza ingiustificata da quella, ad esempio, per ragioni di salute».

Cominciamo dalla Camera dei deputati.

 

Francesco Zicchieri (Lega)

Francesco Zicchieri (Lega) è risultato presente in 201 delle 221 votazioni elettroniche registratesi fino al 25 luglio. Il 90,95% delle volte quindi. È stato cofirmatario di 2 mozioni e di 6 interrogazioni a risposta orale. Oltre che primo firmatario di 1 interrogazione a risposta scritta e di 1 ordine del giorno in assemblea.

 

Francesca Gerardi (Lega)

Francesca Gerardi (Lega) è stata presente in 217 votazioni elettroniche su 221. Il 98,19%. Cofirmataria di 2 mozioni, prima firmataria di 1 interrogazione a risposta scritta e cofirmataria di altre 5, sempre a risposta scritta. Ma anche di vari altri atti parlamentari.

 

Ilaria Fontana (M5S)

Ilaria Fontana (Movimento Cinque Stelle) è stata presente in tutte le 221 votazioni elettroniche effettuate: il 100%. Cofirmataria, fra le altre cose, di 4 disegni di legge, di 1 interpellanza e di 2 interrogazioni a risposta orale. Prima firmataria anche di 1 interrogazione a risposta scritta e cofirmataria di altre 2.

 

Luca Frusone (M5S)

Luca Frusone, deputato del Movimento Cinque Stelle al secondo mandato, è risultato presente in 142 delle 221 votazioni elettroniche effettuate, il 64,25%. Primo firmatario di un disegno di legge e cofirmatario di un altro.

 

Enrica Segneri (M5S)

Enrica Segneri (Movimento Cinque Stelle) è risultata presente in 206 delle 221 votazioni elettroniche, il 93,21%. Cofirmataria di 1 disegno di legge, di 1 mozione e di una interrogazione a risposta orale, ma anche di 29 emendamenti.

 

Massimo Ruspandini (Fratelli d’ Italia)

Per quanto riguarda Palazzo Madama, il senatore Massimo Ruspandini (Fratelli d’ Italia) è risultato presente in 205 delle 225 votazioni elettroniche effettuate fino al 26 luglio scorso. Per una percentuale del 91,11%. Cofirmatario di ben 47 disegni di legge, ma anche di 1 interrogazione a risposta orale, di 3 interrogazioni a risposta scritta e di 2 risoluzioni in assemblea.

Massimo Ruspandini è anche in prima linea sul territorio, non soltanto perché è vicesindaco di Ceccano. Ma anche per l’ attività politica che ha svolto, per esempio, alla scorsa tornata amministrativa per le comunali.

 

Gianfranco Rufa (Lega)

In Senato c’ è anche Gianfranco Rufa (Lega), che è di Veroli, anche se è stato eletto nel collegio di Viterbo. È stato presente in tutte le 225 votazioni elettroniche: il 100%. Primo firmatario di 1 disegno di legge e cofirmatario di altri 47. Poi cofirmatario di 8 mozioni e di un ordine del giorno. Primo firmatario di 1 interrogazione a risposta scritta e cofirmatario di altre 15.

 

La rappresentanza della provincia di Frosinone è quindi presente ai lavori parlamentari. Bisogna poi dire che sei esponenti fanno parte della maggioranza gialloverde: 3 del Movimento Cinque Stelle e 3 della Lega. Poi c’ è Massimo Ruspandini, di Fratelli d’ Italia. Il partito di Giorgia Meloni è all’ opposizione.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright