Pressing della Lega su Cuori Italiani, Tucci incontra Augello. Intrigo a Roma

A Frosinone lunghissimo colloquio tra Domenico Fagiolo e Carlo Gagliardi. Negli stessi minuti, nella Capitale, si svolgeva un altro summit proprio mentre Roberta Angelilli subentrava ad Adriano Palozzi

Il pressing della Lega nei confronti di Cuori Italiani al Comune di Frosinone è sistematico, determinato, fortissimo.

Più volte Domenico Fagiolo, vicecoordinatore provinciale del Carroccio, ha incontrato Carmine Tucci, referente della formazione di Andrea Augello e Gaetano Quagliariello in Ciociaria. Finora Tucci ha “resistito”, ma fino a quando?

 

Ottaviani nel mirino

Con un patto federativo la Lega salirebbe a quota 3 consiglieri, ma l’obiettivo vero è arrivare a 5 o 6 nell’arco dei prossimi mesi. Per mettere “sotto scacco” la maggioranza di centrodestra e forse lo stesso sindaco Nicola Ottaviani.

Martedì sera, nel corso della seduta del consiglio comunale, non è sfuggito a nessuno il lunghissimo faccia a faccia tra lo stesso Domenico Fagiolo e Carlo Gagliardi, consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

Cosa si saranno detti? Alcuni hanno ipotizzato un’accelerazione del pressing e magari anche un ragionamento sulle prossime candidature al consiglio provinciale. Con la Lega che forse indicherà Sara Bruni, ma questo potrebbe non escludere un “lancio” anche di Gagliardi.

 

Tucci a volo d’Augello

Quello che però nessuno poteva sapere è che negli stessi minuti nei quali a Frosinone si svolgeva tale confronto, a Roma Carmine Tucci incontrava Andrea Augello. Proprio nel momento in cui dal consiglio regionale facevano sapere che Andrea Palozzi era stato sospeso e che al suo posto nell’ente della Pisana entrava Roberta Angelilli, prima dei non eletti di Forza Italia, lista nella quale ha concorso da indipendente. Inoltre, Roberta Angelilli è la moglie di Andrea Augello. (leggi qui Regione, Palozzi sospeso: al suo posto entra Angelilli. E Cangemi vice presidente)

Chi conosce la Angelilli sa che sin dai tempi di Alleanza Nazionale ha dimostrato autonomia e indipendenza. Con lei alla Regione non sarà la stessa cosa nemmeno all’interno di Forza Italia.

Carmine Tucci sta cercando di capire quali sono le strategie e le prospettive di Cuori Italiani nel breve e nel medio periodo.

Intanto però la Lega insisterà per arrivare ad un patto federativo e nella giornata di ieri il cellulare di Tucci e di Gagliardi è stato incandescente.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright