Primo posto e record europeo: partita doppia allo “Stirpe”

Il Frosinone contro il Perugia dovrà difendere la vetta ma anche l’imbattibilità interna della porta di Turati che dura da 5 partite. Nei principali campionati continentali solo il Barcellona di Xavi non ha ancora subito gol tra le mura amiche. In Serie C i primati del Siena dell’ex Salvini e del Crotone

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Il record logora chi non c’è l’ha. Parafrasando la famosa frase di Giulio Andreotti, non è vero che i primati sono fatti per essere battuti e sono bolle che scompaiono velocemente. Non è vero inoltre che sono solo freddi numeri. Anzi sono medaglie pesanti che tutti gli sportivi sperano almeno una volta nella vita di appuntarsele al petto. Ed infatti vengono difesi a tutti i costi e si fanno gli scongiuri affinché nessuno possa superarli. Sarà così anche per il Frosinone sabato pomeriggio allo “Stirpe” contro il fanalino di coda Perugia.

La squadra di Grosso, oltre a provare a restare in testa, cercherà di mantenere il record d’imbattibilità interna della porta di Turati. Un primato che di settimana in settimana sta diventando sempre più importante. Addirittura europeo se si considerano le due leghe nazionali dei principali Paesi a livello calcistico del vecchio continente. E di conseguenza il Frosinone potrà continuare a vantare la migliore difesa della Serie B.

Solo il Barcellona come Frosinone

Il Frosinone schierato allo “Stirpe” dove non ha ancora subito gol (Foto: Mario Salati © Alessioporcu.it)

In casa la formazione giallazzurra è stata finora un’autentica schiacciasassi. Cinque vittorie in altrettante partite senza subire reti e con 9 gol realizzati. Un percorso netto con tanto di record. In Europa nei campionati di Serie A e B delle nazioni più competitive (Germania, Spagna, Francia, Inghilterra e Portogallo) solo 1 squadra non ha incassato gol tra le mura amiche oltre al Frosinone. Si tratta del plurititolato Barcellona di Xavi.

I blugrana sono attualmente secondi a 31 ad una lunghezza dagli eterni rivali del Real Madrid. Al “Campo Nou” hanno giocato 6 gare vincendone 5 e pareggiandone 1 senza subire gol (ne hanno segnati ben 15). E fino ad oggi anche un’altra spagnola, Las Palmas (compagine di Liga 2) non ha aveva preso reti in casa. L’imbattibilità è caduta nella sfida contro il Burgos, una delle 2 capoliste (l’altra è l’Alaves) che si è imposta 2-0. Lo stesso Burgos tra l’altro nelle gare interne ha subito solo 1 gol.

Gli altri campionati: c’è il grande ex Salvini

L’ex Ernesto Salvini (Foto © Giornalisti Indipendenti)

In Italia bisogna scendere in Serie C per trovare squadre con la porta immacolata nelle partite in casa. Sono solo 2 su 60: il Siena dell’ex direttore generale giallazzurro Ernesto Salvini, un pezzo di storia del calcio frusinate, ed il Crotone. I toscani sono quinti nel girone B a quota 19 (-4 dalla vetta) ed all’Artemio Franchi sono imbattuti dopo 5 partite (3 vittorie e 2 pareggi) senza aver incassato gol.

Stesso discorso per il Crotone nel gruppo C. La squadra calabrese (dove giocano altri ex canarini come Tribuzzi e Mattia Vitale) è seconda a 28 a -1 dalla capolista Catanzaro. Allo “Scida” i rossoblu hanno fatto l’en plein (6 vittorie su 6) con zero reti incassate.

Uno stimolo in più contro il Perugia

Il difensore Luca Ravanelli

Sabato dunque il Frosinone giocherà per la vetta ma anche per continuare a fregiarsi di questo record che è anche strettamente collegato al primato relativo alla migliore difesa della Serie B (7 i gol incassati). La solidità della retroguardia infatti si sta rivelando il grande punto di forza del Frosinone.

Insomma non mancheranno le motivazioni per Lucioni e soci in una partita comunque da non sottovalutare contro una formazione con l’acqua alla gola, guidata da una vecchia volpe come Fabrizio Castori. Una gara inoltre molto sentita dalle tifoserie (è stata attenzionata dall’Osservatorio per le Manifestazioni sportive) per una rivalità nata nel 2013-2014 quando ciociari e umbri si contesero all’ultima giornata la promozione diretta in Serie B.

Il record logora chi non ce l’ha.  

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright