Provincia, i signori del Campo Largo

Alessandro Cardinali e Luigi Vacana sempre più scatenati nella definizione di alleanze nei vari Comuni della Ciociaria. Con Francesco De Angelis e Antonio Pompeo che continuano a rivedere i … confini. Il centrodestra è indietro e spaccato.

La situazione delle Comunali di Frosinone rende ancora più debole l’opposizione di centrodestra alla Provincia. Già dopo le elezioni, Lega e Fratelli d’Italia erano su fronti praticamente opposti, adesso le distanze sono destinate ad aumentare. Mentre il Campo Largo di Antonio Pompeo sta guardando a nuovi orizzonti.

Il Campo del centrodestra

Luca Zaccari e Pasquale Ciacciarelli

Intanto nel Carroccio ci sono tre posizioni differenti. Luca Zaccari ha ricevuto le delega alla presidenza dell’aula da parte di Pompeo e questo gli consente di poter svolgere un ruolo istituzionale prestigioso ma anche operativo. Era esattamente quello che voleva il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli. Gianluca Quadrini ha sempre dimostrato di fare quello che vuole e questo vuol dire che è difficilmente inquadrabile perfino nel Carroccio. A lui Pompeo ha dato una delega operativa. Sul piano elettorale Quadrini è politicamente vicino a Francesca Gerardi, deputata della Lega. Rimane Andrea Amata, uomo di fiducia del coordinatore provinciale della Lega Nicola Ottaviani.

In settimana verrà sciolto il nodo del Capogruppo, sul quale nei giorni scorsi c’è stato un intenso confronto politico a Roma fra le tre sensibilità del Partito, alla presenza del coordinatore regionale Claudio Durigon. (Leggi qui Lega, giù le mani dal capogruppo).

Fratelli d’Italia ha due consiglieri: Daniele Maura e Riccardo Ambrosetti. Entrambi all’opposizione e basta. In Consiglio Provinciale non c’è Forza Italia. Quando tra qualche mese il centrodestra dovrà porsi il problema di un candidato alla presidenza, emergeranno forti problemi, su questo non c’è dubbio alcuno.

Il Campo Largo del centrosinistra

Pompeo con il Gruppo Pd

Mentre nel centrosinistra Antonio Pompeo sta puntellando ulteriormente il Campo Largo.

Nel gruppo del Pd sono tutti motivati: Antonella Di Pucchio, Enrico Pittiglio, Gaetano Ranaldi, Alessandro Mosticone. Poi ci sono il vicepresidente Alessandro Cardinali (Polo Civico) e il consigliere “pluridelegato” Luigi Vacana (Provincia in Comune). Sono loro che stanno agendo a tutto campo in varie parti della provincia: da Anagni a Frosinone. Guardando anche ad esempi come quello di Sora, dove il Pd è riuscito a stare nella coalizione vincente senza nemmeno mettere il simbolo sulla scheda.

Quando si dovrà decidere il candidato alla presidenza del dopo Pompeo è da questo Campo Largo che si partirà. Ovviamente con la “benedizione” del cardinale laico Francesco De Angelis.

L’operazione politica alla Provincia ha rappresentato una pietra miliare per il nuovo centrosinistra. Perché è da lì che partiranno tutte le alleanze, specialmente quelle trasversali.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright