Provinciali, nella lista Pd un posto a Psi e Si

Non più una lista solo del Pd ma una di maggioranza con all’interno uno spazio per i Socialisti ed uno spazio per Sinistra Italiana – Sel. E’ la strada ipotizzata ieri sera dal segretario provinciale Simone Costanzo durante l’incontro con la delegazione di Sinistra Italiana – Sel.

E’ una posizione in linea con quanto stabilito nei giorni scorsi dalla Direzione provinciale Pd (leggi qui). In quell’occasione era stata lasciata aperta la possibilità di aggregare anche candidati alleati, ma solo se di chiara matrice di centrosinistra.

Sarà ora la Costituente Provinciale Provvisoria di Sinistra Italiana a stabilire il nome del suo candidato da inserire in lista. Tra i più probabili ci sono quello di Marco Maddalena (area di Ferentino) e Luigi Vacana (area Valcomino).

Si andrà ad una discussione interna anche in casa Psi. Rimane in piedi la pregiudiziale nei confronti del consigliere uscente Gianni Bernardini. Il problema non è sulla persona ma sulla posizione politica sostenuta in questi due anni di governo provinciale. Bernardini, infatti, è rimasto l’unico nei banchi dell’opposizione ad Antonio Pompeo.

A questo punto, per i Socialisti si profilano due ipotesi: schierare una lista oppure farla in coalizione con il Pd. Ma sostituendo Bernardini.

.
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright