Malore e volo a Roma: il sindaco Quadrini organizza dall’ospedale il prossimo Consiglio

Foto: Gianpiero Pizzuti

Lieve emorragia cerebrale per il sindaco di Isola del Liri. Ma non ha determinato conseguenze. Trasferito a Roma in elicottero. E una volta a Tor Vergata ha iniziato ad organizzare la prossima riunione del Consiglio

Una lieve emorragia cerebrale. Ma preoccupante abbastanza da determinare il trasferimento in elicottero al Policlinico di Tor Vergata a Roma per il sindaco di Isola del Liri Vincenzo Quadrini.

Si è sentito male nel primo pomeriggio, intorno alle 13. È stato soccorso dal personale del 118 che lo ha subito portato al Pronto Soccorso del SS Trinità di Sora.

Qui il sindaco è stato stabilizzato e trasferito nella Capitale. Soprattutto in considerazione dei 75 anni compiuti da poco.

A Roma le condizioni vengono considerate stabili: non sarà necessario un intervento chirurgico per rimuovere l’ematoma, non ha determinato conseguenze apprezzabili.

Il sindaco fino al tardo pomeriggio ha parlato con facilità. Al punto che una volta nella Capitale si è attaccato al telefono per organizzare il prossimo consiglio Comunale.

In serata è stato sedato per ridurre il rischio di sbalzi di pressione: occorrerà attendere 72 ore per avere un quadro definitivo.

.
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright