Quelli che si preparano alle elezioni anticipate

La profezia di Matteo Renzi sul palco della Leopolda disegna uno scenario plausibile. In Ciociaria Francesco De Angelis (Pd), Francesco Zicchieri, Nicola Ottaviani (Lega), Massimo Ruspandini (Fratelli d’Italia) e Ilaria Fontana (Movimento Cinque Stelle) si stanno muovendo. E bene.

Sul palco della Leopolda, edizione numero 11, Matteo Renzi ha detto che a suo giudizio si voterà nel 2022. Perché lo vogliono praticamente tutti: Giuseppe Conte perché teme che nel 2023 non sarà più il capo politico dei Cinque Stelle (“Di Maio gli sta facendo le scarpe”, ha detto Renzi), perché Enrico Letta è galvanizzato dai sondaggi e vuole cambiare i gruppi parlamentari del Pd che non rispondono a lui.

Poi c’è pure Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, unico Partito all’opposizione del Governo Draghi, convinta di poter capitalizzare il suo ruolo alle elezioni. Infine Matteo Salvini, leader della Lega,  che intende portare il centrodestra al Governo e giocarsi le sue carte fino in fondo.

Uno scenario che non solo è plausibile, ma altamente probabile. Specialmente dopo l’elezione del presidente della Repubblica, ancora di più se alla fine al Colle dovesse salire Mario Draghi.

Le previsioni ed i segnali

Matteo Renzi alla Leopolda 11

Il numero uno di Italia Viva Matteo Renzi di solito azzecca le previsione e questo spiegherebbe il movimentismo anche di vari esponenti della provincia di Frosinone. Uno su tutti: Francesco De Angelis (Pd). L’evento con ospite d’onore Goffredo Bettini ha rappresentato in effetti il primo atto di una lunga campagna elettorale. De Angelis punta ad una candidatura eleggibile alla Camera o al Senato. (Leggi qui Pd 4.0: da Marzi a Di Stefano, passando per Salera).

Ma in questo ultimo periodo, per esempio nella Lega, i deputati Francesco Zicchieri e Francesca Gerardi sono molti attivi sul territorio. Così come il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli e il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, coordinatore provinciale del Carroccio. Per una candidatura alla Camera ci sarà un braccio di ferro tra Ottaviani e Zicchieri, per un seggio alle Regionali se la vedranno invece Ciacciarelli e Gerardi.

Perché sicuramente Nicola Zingaretti si candiderà al Parlamento e quindi questo aprirà la corsa pure per il consiglio della Pisana.

Ilaria Fontana, sottosegretario alla Transizione Ecologica

Si sta organizzando pure il senatore Massimo Ruspandini (Fratelli d’Italia). Punta al colpaccio alle Provinciali per dimostrare di avere il pieno controllo del partito nel territorio.

Nei Cinque Stelle il sottosegretario alla transizione ecologica Ilaria Fontana è pronta all’eventualità di elezioni anticipate. Ieri a Palermo ha concluso i lavori sulla gemmazione dell’albero Falcone parlando molto bene nell’aula bunker: in Ciociara è assente ma nel suo settore di attività governativa è presente. Ed apprezzata. Chissà perché questa schizofrenia

Insomma, vuoi vedere che Matteo Renzi ci azzecca pure stavolta?

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright