Zingaretti firma il decreto per l’Election day

Nicola Zingaretti firma il decreto per l'Election day. Consentirà di risparmiare decine di milioni sulle elezioni. «E ora proposte e soluzioni concrete, senza insulti e fake news»

Nicola Zingaretti ha firmato nel pomeriggio il decreto con cui vengono indette le elezioni Regionali. La data indicata è il 4 marzo prossimo, come era stato anticipato dal Governatore durante la seduta per l’approvazione dei conti (leggi qui Verso l’election day: anche le Regionali il 4 marzo 2018)

 

Dopo tredici anni, il Lazio va al voto a scadenza naturale.

 

«Soprattutto – ha detto Nicola Zingaretti –  trona al voto in un  contesto istituzionale sereno e ordinato. Il segno di un Lazio che sta cambiando, ed è più forte e più stabile di prima» ha continuato.

 

Il Governatore ha ringraziato la giunta regionale e la maggioranza «per la  coesione, lo spirito di servizio e la determinazione. Così come tutto  il consiglio regionale che anche nella dialettica politica ha tenuto  fede all’obiettivo che ci eravamo dati 5 anni fa: il rispetto delle  istituzioni e il bene comune dei cittadini del Lazio».

 

Nicola Zingaretti ha detto ora di auspicare una campagna elettorale fatta di proposte e soluzioni  concrete, evitando insulti e false notizie.

 

Votare lo stesso giorno  delle elezioni politiche consentirà di risparmiare decine di milioni di euro sulla gestione delle urne.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright