Seimila su Facebook per il botta e risposta in diretta con Pirozzi

Il sindaco di Amatrice candidato alla Regione realizza una video diretta con gli elettori. «Il mio non sarà il programma di Cetto La Qualunque». La lista tra il 15 ed il 17 gennaio. «Se cambio venitemelo a dire»

Seimila visualizzazioni, 186 commenti, 82 condivisioni: sono i numeri totalizzati in serata da Sergio Pirozzi durante la sua video diretta su Facebook con i suoi elettori, durante la quale ha risposto alle domande inviate in tempo reale dai cittadini.

 

Un “botta e risposta” nel corso del quale il sindaco di Amatrice, candidato governatore della Regione ha spiegato che «ad oggi sono stati fondati più di 500 comitati spontanei su tutto il Lazio».

 

Non solo sostenitori ma anche qualche rimprovero. «Io vi ringrazio per la fiducia, ma anche per le critiche» ha detto Pirozzi.

 

NON COME CETTO LA QUALUNQUE

Ha anticipato che  tra poco verrà pubblicato il programma politico della sua lista civica. «Un programma credibile, che non è quello di Cetto La Qualunque, che promette tutto»

 

Sul programma è tornato poi aggiungendo: «Nel nostro programma non verrà promessa la Luna, io non posso promettere che cambierà tutto, ma sicuramente ci sarà il massimo impegno e la massima determinazione affinché certi problemi non ci siano più. Penso che la Sanità insieme al Lavoro e alla Sicurezza siano tra le priorità di un paese civile. È chiaro e ci lavoreremo con la mia lista che presenterò tra il 15 e il 17 gennaio».

 

A chi lo conosce ha rivolto un invito: «Agli amici che mi vogliono bene dico una cosa: quando vedrete che Sergio Pirozzi è cambiato, venitemelo a dire, perché spesso uomini e donne perdono di vista le loro origini, io non perderò mai di vista le mie origini».

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright