Paola Indigeno di Isola del Liri tra i 10 candidabili M5S alla Regione

Attivista storica del MoVimento Cinque Stelle, Paola Indigeno è tra i dieci che potranno candidarsi alla carica di governatore ed affrontare la II fase delle Regionarie. Ma non ha i requisiti

C’è anche un nome della provincia di Frosinone tra i dieci attivisti del MoVimento 5 Stelle che da questa sera possono avanzare la loro candidatura a Presidente della Regione Lazio. Paola Indigeno di Isola del Liri è tra i finalisti selezionati con la prima fase delle Regionarie: le votazioni on line con cui individuare il candidato da contrapporre a Nicola Zingaretti.

Paola Indigeno è una storica attivista di Isola del Liri, candidata sindaco per il MoVimento 5 Stelle nel 2014, la lista ad eleggere nessun consigliere.

Alle Regionarie di oggi è stata la più votata nella provincia di Frosinone. (leggi qui)

Con lei, accedono alla seconda fase di votazioni la deputata Roberta Lombardi, il già candidato governatore Davide Barillari, la sua collega consigliere regionale Valentina Corrado e tutti gli altri uscenti: Devid Porrello, Gaia Pernarella, Silvia Blasi, Silvana Denicolò.

Nei dieci ci sono Maria Grazia Altibrandi e Emanuele Loreti.

Tra i dieci, chi desidera avanzare la candidatura alla Presidenza deve rispondere entro il termine perentorio delle ore 13 di mercoledì 11 ottobre, all’email che è stata inviata dal MoVimento.

Paola Indigeno però non parteciperà alla seconda fase di voto. Non può. Non è mai stata eletta in un consiglio comunale e questo invece è un requisito necessario per candidarsi alla carica di Presidente con la lista del M5S.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright