Regione, lunedì si riapre ma tutti in smart working

Completata la sanificazione degli uffici della Regione Lazio. Lunedì riaprono ma tutto il personale sarà in 'smart working' tranne i servizi per i quali la presenza è indispensabile. Due messaggi di Zingaretti.

La Regione Lazio riapre i suoi uffici lunedì mattina. Erano stati chiusi in settimana per procedere alle operazioni di sanificazione disposte appena scattata l’emergenza Coronavirus.  Il via libera alla riapertura è arrivato dall’Ufficio di Presidenza, riunitosi in videocollegamento: ha preso atto della conclusione delle operazioni ed ha confermato che i dipendenti dovranno lavorare in modalità smart working. L’unica eccezione è per i servizi per i quali la presenza è indifferibile.

Nicola Zingaretti in quarantena

In mattinata è tornato a farsi sentire Nicola Zingaretti, confinato in casa da otto giorni per via del virus Covid-19. “Combattiamo uniti e vinceremo anche questa! Vi seguo dalla mia camera in isolamento. Ce la metto tutta” ha detto il Governatore del Lazio e Segretario nazionale del Pd, su un messaggio affidatop ad Instagram.

Sui social, Zingaretti ha visto le immagini dei flash mob con gli italiani alle finestre e sui balconi mentre cantavano. “Ho visto ora questo video. Dai grande Italia! Combattiamo uniti e vinceremo anche questa. Ognuno faccia la sua parte, quello che può, seguendo le regole. E ne usciremo. Certo che ne usciremo!“. 

Soddisfazione anche per le file dei donatori di sangue. “Mi stanno arrivando molte foto. Straordinari! Un grazie di cuore agli italiani. Stiamo dimostrando, ancora una volta, di essere un gran popolo. Continuiamo così perché ce n’è bisogno”.

Nicola Zingaretti poi su Facebook ha rivolto un applauso ed “un immenso grazie a tutti voi, operatori della sanità italiana. Seguiamo le regole e uniti passeremo anche questa. Andra’ tutto bene, sicuro!“.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright