Riforma elettorale, l’accordo regge. Gli esempi in casa nostra

L’accordo regge. E passerà la nottata. La conferma arriva dalle votazioni in Commissione Affari Costituzionali alla Camera dei Deputati: anche il Movimento 5 Stelle si è allineato. A costo di rimangiarsi gli impegni assunti pubblicamente con gli elettori. In serata ha votato contro le preferenze e contro il ‘voto disgiunto’ tra Circoscrizione e Collegio. E’ il segnale che l’accordo sulle nuova legge elettorale è solido e unisce Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Lega.

Due deputati ed un senatore verranno eletti in provincia di Frosinone. Altri 2 deputati ed un senatore in provincia di Latina. Più gli altri eventuali candidati nel listino della Circoscrizione. Cambia così la legge elettorale: intesa sui collegi, via i capilista bloccati, via pure le candidature della stessa persona in più collegi.

Un’intesa che in giornata ha messo d’accordo i quattro Partiti principali e spianato la strada alle votazioni nella Commissione Affari Costituzionali. I lavori sono iniziati nel primo pomeriggio: bisogna approvare o respingere le oltre 700 proposte di correzione. Passano solo quelle che disegnano la nuova legge nel modo in cui è stato deciso dai quattro partiti maggiori.

 

COME FUNZIONA
Per capire come funziona dobbiamo tenere a mente due parole. La prima è Circoscrizione. Nel Lazio ce ne sono due: la Circoscrizione Lazio 1 comprende Roma e Provincia di Roma; la Circoscrizione Lazio 2 comprende le province di Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo.

La seconda parola da tenere a mente è il Collegio, cioè l’insieme di Comuni che messi insieme eleggono un deputato o un senatore. In provincia di Frosinone vengono individuati 2 collegi per la Camera ed uno per il Senato. Alla Camera c’è il Collegio Frosinone 1: Frosinone – Anagni – Alatri; e il Collegio Frosinone 2 con Cassino e Sora. Al Senato, il Collegio Frosinone che comprende tutta la provincia.

In ogni Collegio, ciascun Partito presenta un candidato. Accanto al suo nome c’è poi un listino, con altri candidati dello stesso Partito: è uguale in tutta la Circoscrizione.

In base all’accordo, viene stabilito che in ciascuna Circoscrizione saranno eletti prima i vincitori dei Collegi, solo dopo verranno pescati i nomi inseriti nel listino bloccato, senza preferenze, dal quale si entra in ordine di comparizione sulla lista.

 

L’ESEMPIO CIOCIARO
Facciamo un esempio. Supponiamo che nella Circoscrizione Lazio 2 (quella che unisce Frosinone – Latina – Rieti – Viterbo) si debbano eleggere 16 deputati. E che nel Collegio Frosinone 2 (Cassino – Sora) si candidino Simone Costanzo (Pd), Mario Abbruzzese (Forza Italia), Luca Frusone (M5S), Gabriele Picano (Lega). Inoltre, accanto a ciascuno nel Collegio, c’è il listino con i candidati del rispettivo Partito, uguali in tutta la Circoscrizione.

Per non fare torto a nessuno, ipotizziamo che in quella Circoscrizione Pd – M5S – FI – Lega prendano il 25% dei voti ognuno. A ciascuno spetterebbero 4 deputati.

Come si capisce chi sono i nomi degli eletti? In base al nuovo testo entrano per primi i candidati che hanno vinto nel Collegio. Quindi: entrano il vincitore del Collegio Frosinone 2 (quello che ha preso anche un solo voto in più tra Costanzo, Abbruzzese, Frusone e Picano), e la stessa cosa con Frosinone 1, Latina 1 e Latina 2, Viterbo 1 e Viterbo 2, Rieti.

In questo modo siamo arrivati a 7. Gli altri 9 per arrivare al totale di 16? Vengono presi dai listini, in ordine di apparizione, chi è scritto prima entra prima.

 

LA SALVAGUARDIA

Si tratta di collegi di salvaguardia. Cosa significa. La settimana entrante la Commissione approva il testo. Che a quel punto passa alla Camera e poi al Senato per l’approvazione. Il testo assegna 45 giorni al Governo per definire i collegi. Ma se Gentiloni dovesse cadere, se non si riuscisse a formare un nuovo governo, allora ci sarebbero già pronti i collegi di salvaguardia definiti nella legge.

In base a quel testo, i collegi di salvaguardia sono composti come segue.

COLLEGIO FROSINONE NORD
Acuto, Alatri, Amaseno, Anagni, Arnara, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Ceccano, Collepardo, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Guarcino, Morolo, Paliano, Patrica, Piglio, Pofi, Ripi, Serrone, Sgurgola, Supino, Torre Cajetani, Torrice, Trevi nel Lazio, Trivigliano, Vallecorsa, Veroli, Vico nel Lazio, Villa Santo Stefano.

COLLEGIO FROSINONE SUD
Acquafondata, Alvito, Aquino, Arce, Arpino, Atina, Ausonia, Belmonte Castello, Broccostella, Campoli Appennino, Casalattico, Casalvieri, Cassino, Castelliri, Castelnuovo Parano, Castrocielo, Ceprano, Cervaro, Colfelice, Colle San Magno, Coreno Ausonio, Esperia, Falvaterra, Fontana Liri, Fontechiari, Gallinaro, Isola del Liri, Monte San Giovanni Campano, Pastena, Pescosolido, Picinisco, Pico, Piedimonte San Germano, Pignataro Interamna, Pontecorvo, Posta Fibreno, Rocca d’Arce, Roccasecca, Sant’Ambrogio sul Garigliano, Sant’Andrea del Garigliano, Sant’Apollinare, San Biagio Saracinisco, San Donato Val Comino, Sant’Elia Fiumerapido, San Giorgio a Liri, San Giovanni Incarico, Santopadre, San Vittore del Lazio, Settefrati, Sora, Strangolagalli, Terelle, Vallemaio, Vallerotonda, Vicalvi, Villa Latina, Villa Santa Lucia, Viticuso.

IL COLLEGIO DEL SENATO
Acquafondata, Acuto, Alatri, Alvito, Amaseno, Anagni, Aquino, Arce, Arnara, Arpino, Atina, Ausonia, Belmonte castello, Boville Ernica, Broccostella, Campoli Appennino, Casalattico, Casalvieri, Cassino, Castelliri, Castelnuovo Parano, Castrocielo, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Cervaro, Colfelice, Collepardo, Colle San Magno, Coreno Ausonio, Esperia, Falvaterra, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Fontana Liri, Fontechiari, Frosinone, Fumone, Gallinaro, Giuliano di Roma, Guarcino, Isola del Liri, Monte San Giovanni, Morolo, Paliano, Pastena, Patrica, Pescosolido, Picinisco, Pico, Piedimonte San Germano, Piglio, Pignataro Interamna, Pofi, Pontecorvo, Posta Fibreno, Ripi, Rocca d’Arce, Roccasecca, S. Ambrogio sul Garigliano, S. Andrea del Garigliano, Sant’Apollinare, San Biagio Saracinisco, San Donato Valcomino, Sant’Elia Fiumerapido, San Giorgio a Liri, San Giovanni Incarico, Santopadre, San Vittore del Lazio, Serrone, Settefrati, Sgurgola, Sora, Strangolagalli, Supino, Terelle, Torre Caietani, Torrice, Trevi nel Lazio, Trivigliano, Vallecorsa, Vallemaio, Vallerotonda, Veroli, Vicalvi, Vico nel Lazio, Villa Latina, Villa Santa Lucia, Villa Santo Stefano, Viticuso.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright