Salvini scende, Conte piace, il Governo non convince

Conferme e sorprese dal sondaggio di Index Research per Piazzapulita. Stabile il Pd, avanzano Cinque Stelle e Fratelli d’Italia. Il premier svetta nel gradimento, ma agli italiani non piace la Fase Due.

I sondaggi di Index Research, illustrati da Corrado Formigli ieri sera a Piazzapulita non cambiano il quadro generale, ma qualche sorpresa la riservano.

Intanto la Lega è ancora in calo al 25,8% (-0,3%) mentre il Partito Democratico rimane stabile al 21,6% e il MoVimento 5 Stelle cresce di uno 0,4% arrivando al 15,3%. Fratelli d’Italia guadagna lo 0,4% (più di quello che perde la Lega) ed è ormai al 14,1%. Sono gli unici quattro partiti in doppia cifra, anche se con differenze notevoli. La Lega resta il primo Partito, ma conferma di soffrire tanto questa fase di emergenza legata al Coronavirus, probabilmente perché privata della possibilità di fare una campagna elettorale continua nelle piazze. Anche se la percentuale (25,8%) è tale da “rassicurare” Matteo Salvini qualora si tornasse ad una situazione di normale dialettica.

Il Partito Democratico resta stabile, ma non avanza. Il segretario Nicola Zingaretti dovrà riflettere su questo. Crescono invece i Cinque Stelle, che invece hanno beneficiato della situazione legata all’emergenza Covid-19. I Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni “rosicchiano” al Carroccio e in questo modo cambiano i rapporti di forza nel centrodestra.

Per il resto, Forza Italia è al 6,7% mentre gli altri a Sinistra sono al 3,4% e Italia Viva è al 3,2%.

Per quanto riguarda la fiducia nei leader, Giuseppe Conte continua ad essere leader indiscusso e la sua percentuale di gradimento continua a crescere e arriva al 41%; subito dopo c’è Giorgia Meloni (34%) che distanzia Matteo Salvini (29%), il quale continua a perdere punti dal 38% a cui arrivava nel dicembre scorso. Staccati Nicola Zingaretti (24%), Carlo Calenda (18%), Silvio Berlusconi (16%), Luigi Di Maio (15%), Matteo Renzi (11%).

La sorpresa arriva dalla rilevazione di Index Research che dice che la maggioranza degli italiani non è convinta di come il Governo stia gestendo la Fase Due e lo boccia, anche se le percentuali di gradimento del premier sono così alte.

La domanda è stata questa: come giudichi la Fase 2 del Governo? Ha risposto “negativamente” il 52,5%, “positivamente” il 39,4% “non sa-non risponde” l’8,1%.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright