Sanità, sfida di doppio misto: Zingaretti-Macchitella vs Ottaviani-Mastrobuono

Luigi Macchitella doveva rimanere poche settimane, per favorire una transizione senza scossoni dopo il terremoto che aveva portato alla mancata conferma di Isabella Mastrobuono ai vertici della Asl frusinate.

Mai un’assemblea dei sindaci aveva espresso un giudizio “politico” di sfiducia nei confronti di un manager dell’Azienda Sanitaria Locale. Successe nell’ottobre del 2015, quando si saldò la “santa alleanza” tra Mauro Buschini e Mario Abbruzzese, mettendo ai margini chi come Nicola Ottaviani e Francesco Scalia aveva intuito da allora che la Mastrobuono “pagava” una serie di situazioni che nulla avevano a che fare con il merito della vicenda.

Da allora sono passati quasi due anni e Luigi Macchitella è ancora al vertice: senza direttori sanitari e amministrativi, senza qualunque tipo di confronto vero.

Mario Abbruzzese ogni giorno prepara almeno tre o quattro comunicati stampa “contro” Macchitella, ma non succede niente. Nel Partito Democratico nessuno fiata e si susseguono inaugurazioni e fanfare su tutto: dalle Case della Salute all’apertura di reparti in ogni angolo della provincia. Poi però ai Pronto Soccorso le file sono sempre le stesse, semplicemente perché mancano medici, infermieri e maggiori spazi negli ospedali. I tempi per gli esami diagnostici non sono diminuiti e tutto il resto. Non è cambiato niente.

Luigi Macchitella, però, ha una strategia precisa: non replica alle critiche, non parla con nessuno, ascolta pochissimo e decide soltanto e tutto lui. Esercita i poteri del manager con un incarico da commissario onorario.

In provincia di Frosinone la regola è che i direttori generali e i commissari della Asl rappresentano la regola. Meglio se arrivano da fuori provincia.

A febbraio si concluderà il mandato di Nicola Zingaretti, quindi si voterà per le regionali. Tra i primi punti in agenda del prossimo Governatore ci sarà la nomina dei direttori generali della Asl. Non cambierà nulla. A meno che non ritorni Isabella Mastrobuono. Ma sarebbe solo per un ordine del Tar. E non per una scelta politica.

§

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright