Savoriti presidente per gli anni della sfida ecologica

I giovani capitani d'industria del Lazio scelgono la via della Transizione Ecologica. E chiamano Corrado Savoriti alla guida della sezione 'Giovani' di Unindustria.

Viene da un impero basato sulla carta. Ma non da un impero di carta. Al contrario: solido, solidissimo, con ramificazioni europee. Corrado Savoriti è il nuovo Presidente del gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria: l’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo. È la palestra dei giovani capitani d’industria del Lazio, di quelli che si sono già fatti le ossa in azienda e in molti casi ne tengono già il timone. Lo hanno eletto all’unanimità. Savoriti li guiderà per i prossimi tre anni.

La sfida della transizione

Corrado Savoriti

Non è stata una scelta fatta a caso. L’Italia ha imboccato la via della Transizione Ecologica. E non per scelta politica: per necessità di sopravvivenza. Perché la grande parte dei fondi europei legati al Recovery stanno proprio sotto quella voce: il recupero dei rifiuti è il grande business dei prossimi decenni mentre da noi ci ostiniamo ancora ad interrarli.

E Corrado Savoriti ha una lunga esperienza proprio in quel settore. Il gruppo industriale di famiglia, la Sama Marketing e Produzione, ha iniziato prima degli altri: è partita da Castelliri (dove ancora oggi ha una delle sedi) recuperando la carta e pre trattandola per le aziende che poi la rigenerano. È una delle realtà più solide ed organizzate in Europa. Capace di parlare nell’European paper recycling council che è il Consiglio europeo per il riciclaggio della carta. (Leggi qui Un timbro atteso 590 giorni: ma ora Sama è tra le 300 eccellenze in Ue).

Trentasette anni, laureato in Economia degli Intermediari Finanziari e Assicurativi, Scienze Economiche Aziendali, ha iniziato a lavorare dal 2010 nel settore consulenza alle imprese. In seguito è entrato nell’azienda di famiglia, specializzatosi in amministrazione e controllo di gestione. Oggi segue anche le attività commerciali di Sama all’estero. (Leggi anche Le quattro aziende da record che hanno moltiplicato i fatturati).

La squadra del presidente

Corrado Savoriti

L’Assemblea del gruppo Giovani Imprenditori ha eletto anche la squadra che affiancherà il presidente. I suoi vice saranno Marco Francola ed Eugenio Samori. A loro si aggiungono quattro presidenti di Area Territoriale: a Frosinone è stato eletto Luca Valeri, a Latina Paolo Di Cecca, a Rieti Elisa Perotti e a Viterbo Alessandra Sensi.

«Assumo questo incarico – ha commentato Corrado Savoritiin un momento particolarmente difficile per il nostro Paese e per questo motivo il senso di responsabilità è veramente notevole».

Il Covid assedia il Paese, gli industriali sono già scesi in campo mettendo a disposizione le loro fabbriche per eseguire la vaccinazioni. «Noi giovani imprenditori – conferma Savoriti – insieme alle nostre aziende abbiamo già dato la nostra disponibilità per essere parte attiva nella campagna di vaccinazione. È la conditio sine qua non per uscire dall’emergenza Covid 19. Solo così potremo tornare ad una vita normale e di conseguenza dare un nuovo e forte slancio alla nostra economia».

Giulio Natalizia (Foto: Imagoeconomica, Alessia Mastropietro)

Raccoglie il testimone da Giulio Natalizia. «Continueremo a lavorare per la costruzione di sinergie con altre associazioni imprenditoriali giovanili. Lo faremo aprendo tavoli tematici con l’obiettivo di stimolare un maggior dialogo generazionale, concordando con i Senior e le Istituzioni un piano di sviluppo. Un piano che tenga conto delle necessità dei giovani imprenditori».

Perchè, anche in questo caso, la sua presidenza, non sia di carta.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright