Sbarca la Final Four di Supercoppa: ribalta per Frosinone e Latina

Dal 5 all’8 gennaio lo “Stirpe” ed il “Francioni” ospiteranno la competizione che assegnerà il primo titolo della stagione. Lo stadio del capoluogo ciociaro sarà teatro della semifinale Juve-Sassuolo e della finalissima. Nella città pontina la sfida Roma-Milan. Per le due province un ritorno d’immagine importantissimo grazie anche alla copertura televisiva garantita da La7 che trasmetterà le partite in chiaro.

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Ho proposto a Gravina di far diventare lo “Stirpe” la casa della Nazionale femminile di calcio. Per noi sarebbe motivo di grande orgoglio. Anche perché altre strutture, compreso l’Olimpico, non sono migliori della nostra che si trova tra l’altro in una posizione strategica tra Roma e Napoli”. Era il 26 giugno quando il presidente Maurizio Stirpe svelò la sua idea nel corso della conferenza d’inizio stagione. A distanza di 5 mesi il primo passo è stato fatto. (Leggi qui Il settore giovanile cambia pelle. Lo “Stirpe” casa dell’Italdonne?).

E a questo punto la strada sembra segnata. Lo “Stirpe” ed il “Francioni” di Latina ospiteranno dal 5 all’8 gennaio la prestigiosa Final Four della Supercoppa femminile. Lo stadio frusinate tra l’altro sarà teatro della finalissima oltre che di una semifinale. Un appuntamento clou per il calcio italiano: sarà assegnato il primo titolo della stagione.

Per Frosinone e Latina una grande vetrina. Un ritorno d’immagine importante per i due capoluoghi che saranno catapultati sulla ribalta nazionale ed internazionale grazie anche alle dirette tv su La7 e TimVision. Arriveranno le più forti squadre italiane con un seguito non indifferente di pubblico. 

IL PROGRAMMA DI SUPERCOPPA

La sfida tra Roma e Milan (Foto: Figc.it)

Le formazioni in lizza sono la Juventus ed il Milan, rispettivamente prima e seconda nell’ultimo campionato, la Roma come vincitrice della Coppa Italia e il Sassuolo, che ha chiuso la Serie A al terzo posto e che subentra in quanto le rossonere – finaliste dell’ultima Coppa Italia – hanno acquisito il diritto a prendere parte alla competizione tramite la seconda piazza in campionato.

Il sorteggio effettuato nelle ultime ore a Roma in Figc ha stabilito che la semifinale tra Roma e Milan si disputerà mercoledì 5 gennaio alle 14.30 a Latina, mentre Juventus-Sassuolo è in programma alle 17.30 a Frosinone, dove sabato 8 gennaio alle 14.30 si giocherà anche la finale.

Tutti e tre i match saranno visibili in diretta su TimVision e La7. L’evento sarà aperto al pubblico nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Ringrazio i comuni e le società di Frosinone e Latina – ha dichiarato il presidente della Divisione Calcio Femminile Ludovica MantovaniInaugureremo il 2022 con questo prestigioso appuntamento che vedrà come protagoniste le atlete di Juventus, Milan, Roma e Sassuolo. Al momento questi 4 club occupano i primi posti della classifica di Serie A. Ci aspettano quindi tre partite emozionanti e combattute.

IN CAMPO LE MIGLIORI

Da sinistra: Girelli, Bonansea e Rosucci esultano al termine della gara Italia-Belgio (2-1) Qualificazioni al Mondiale 2019. (Foto: Threecharlie)

Scenderanno in campo tante tra le migliori giocatrici italiane e straniere come Sara Gama, Cristiana Girelli, Barbara Bonansea, Valentina Giacinti, Laura Giuliani, Elisa Bartoli, Manuela Giugliano, Paloma Lazaro, Andressa Alves da Silva, Kamila Dubkova, Lana Clelland e Laura Agard.

L’ultima edizione della Supercoppa, disputata a Chiavari nel gennaio 2021 e vinta dalla Juventus (con 2 titoli è terza nell’albo d’oro dietro a Torres con 7, Brescia e AGSM Verona con 4), ha riscosso un grande successo. Il pubblico ha infatti potuto assistere a incontri molto equilibrati e allo stesso tempo spettacolari. Perciò la Figc ha confermato il format a 4 squadre, che prende così il posto della tradizionale finale unica.

LO “STIRPE” VALORE AGGIUNTO

La valorizzazione delle strutture, ed in particolare dello stadio, è tra i punti cardine del nuovo progetto triennale del Frosinone partito quest’estate.

ùIl presidente Stirpe lo aveva detto a chiare note: gli investimenti sullo stadio continueranno e saranno completati i lavori programmati. La struttura di viale Olympia deve poter vivere al di là del campionato per creare valore ed incrementare le risorse. E così è stato.

Il “Benito “Stirpe” negli ultimi mesi ha ospitato le amichevoli di Roma e Lazio, una gara del Torneo 8 Nazioni dell’Under 20 azzurra contro il Portogallo e lo scorso 16 novembre il test dell’Under 21 con la Romania. Per la prima volta sbarcherà il calcio femminile dando seguito a quanto dichiarato da Stirpe che crede molto nel settore rosa.

A questo punto non è escluso che lo “Stirpe” in futuro possa ospitare anche le azzurre di Milena Bartolini. Per il “Domenico Francioni”, la casa del Latina Calcio, non si tratterà invece della prima volta, dato che nel 2010 è stato teatro di una gara dell’Italdonne, valida per le qualificazioni mondiali.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright