Scendono Lega e Pd, crescono Cinque Stelle e Fratelli d’Italia

Il sondaggio Ixé realizzato per Carta Bianca. Giuseppe Conte resta al vertice del gradimento degli italiani, nel Carroccio si profila il problema Luca Zaia per Matteo Salvini. Nessuna alternativa a questo Governo.

I sondaggi di Ixé per Cartabianca, illustrati ieri sera da Bianca Berlinguer durante la trasmissione di Raitre, dicono che sia la Lega che il Partito Democratico sono in discesa. Ma se il Carroccio perde uno 0,3, è molto più marcato l’arretramento del Partito di Zingaretti che perde quasi un punto percentuale dopo settimane di crescita. Guardagnano voti invece il MoVimento 5 Stelle, Fratelli d’Italia e Forza Italia come La Sinistra. Stabile al 2,6% Italia Viva. (Leggi qui tutto il sondaggio)

Vediamo la rilevazione nel dettaglio.

Le intenzioni di votoi secondo il sondaggio Ixé per Cartabianca

La Lega di Matteo Salvini resta il primo partito con il 24,6%, perdendo lo 0,3. Al secondo posto rimane il Partito Democratico con il 22%, ma in calo dello 0,9. Un campanello d’allarme per Nicola Zingaretti, perché evidentemente le difficoltà dei rapporti con i Cinque Stelle e con Giuseppe Conte pesano nella percezione degli italiani.

Continua la lenta ma progressiva risalita del Movimento Cinque Stelle guidato da Vito Crimi, che guadagna lo 0,1 e fa segnare il 16,90%. Anche i Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni crescono (0,4) e si collocano al 14,2%.

Poi ci sono Forza Italia di Silvio Berlusconi al 7,5% (+0,3), La Sinistra al 3% (+0,2%), Italia Viva al 2,6% (stabile)e +Europa al 2,1% (stabile). Guadagna lo 0,9 Azione di Carlo Calenda, che tocca al il 2%.

Poi c’è la fiducia nei leader politici.

Il premier Giuseppe Conte stacca tutti e resta stabile al 59%. Poi c’è il Governatore del Veneto Luca Zaia al 48%, anche se in discesa. Flettono pure Giorgia Meloni (34%) e Matteo Salvini (29%). Nicola Zingaretti stabile al 28%, mentre Luigi Di Maio (27%) e Silvio Berlusconi (23%) aumentano. Chiude, come al solito, Matteo Renzi all’11%. Stabile.

Bianca Berlinguer Foto © Benvegnu’ Guaitoli / Imagoeconomica

I sondaggi dicono che le posizioni sono consolidate, ma pure che alcuni Partiti pagano incertezze e polemiche. È il caso sia della Lega che dei Democrat. Nel Carroccio è ormai evidente che per Salvini c’è il problema Luca Zaia: la gestione dell’emergenza legata al Coronavirus ha rilanciatola figura del presidente del Veneto, che in prospettiva si propone con una possibile alternativa al Capitano.

Ma quello che emerge in maniera decisa dal sondaggio è che nessuno è nelle condizioni di poter neppure pensare ad una spallata al Governo. Per questo il gradimento nei confronti di Giuseppe Conte resta il più alto in assoluto.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright