Schietroma: il Pd non ci ha mai proposto di candidare a sindaco Venturi o Pizzutelli

di Gian Franco SCHIETROMA
Coordinatore della Segreteria
nazionale del PSI

 

 

Il Direttore Alessio Porcu insiste nel sostenere che noi Socialisti avremmo la colpa di aver sbarrato la strada alle candidature a Sindaco degli esponenti del PD Angelo Pizzutelli e Norberto Venturi per le elezioni comunali di Frosinone 2017. (leggi qui). Caro Direttore, mai, dico mai, a noi socialisti sono state proposte queste candidature.

Però una discussione di tal fatta rischia di portarci fuori strada e di essere quantomeno ingenerosa nei confronti del dottor Fabrizio Cristofari.

Infatti la sconfitta del centrosinistra non è di certo dipesa da Fabrizio Cristofari. Il quale, invece, ha dimostrato di essere un buon candidato Sindaco, avendo raccolto circa cinquecento voti in più della somma dei consensi ottenuti dalle liste che lo hanno sostenuto.

Le ragioni della sconfitta sono ben altre, e non c’è bisogno di ribadirle in questa sede perché lo hanno già fatto, con estrema onestà intellettuale, alcuni esponenti del Partito Democratico.

Quanto a noi Socialisti, anche noi, come tutti, possiamo commettere errori, ma siamo davvero orgogliosi del fatto che, su dodici consiglieri comunali di opposizione eletti a Frosinone, ben sei si sono formati politicamente nel nostro Partito, che si conferma così una formidabile fucina di talenti.

Alcuni di loro hanno poi deciso, legittimamente, di arricchire altrove la loro esperienza politica e ad essi vanno i nostri affettuosi auguri per sempre migliori successi politici.

Noi Socialisti continueremo ad andare avanti per la nostra strada, proseguendo con passione la nostra azione politica e impegnandoci nella formazione e nella valorizzazione di nuovi talenti politici, a riprova di una scuola di partito che ha dimostrato di funzionare assai bene.

Tra i nuovi, oltre a Vincenzo Iacovissi, mi fa piacere citare il coordinatore provinciale dei Giovani Socialisti, Daniele Riggi, che abbiamo avuto la soddisfazione di vedere eletto “al primo colpo” consigliere comunale del Capoluogo.

Quanto al futuro del centrosinistra, i Tuoi interventi, caro Direttore, sono molto utili perché aiutano ad attivare una profonda ed attenta riflessione, che può avere esiti tutt’altro che scontati.

In tutta sincerità noi Socialisti non crediamo al taumaturgo in politica, non crediamo al “salvatore della patria”. Non riteniamo, in altri termini, che una prematura e frettolosa individuazione del candidato Sindaco per le prossime elezioni possa risolvere magicamente una situazione molto difficile e densa di problemi. Ovviamente le candidature a Sindaco, che Tu segnali, se e quando proposte dal PD, saranno esaminate e valutate al momento opportuno con serietà e senza alcun veto preconcetto.

Caro Direttore, cominciamo a discutere sulle cose da fare. Noi Socialisti, a metà luglio, in occasione del nostro Congresso Provinciale, approfondiremo, innanzitutto, le tematiche cruciali della Salute, dell’Ambiente e del Lavoro, che consideriamo appunto essenziali per un effettivo rilancio del nostro territorio.

Ti ringrazio per l’opportunità e Ti saluto con viva cordialità.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright