Se il valore della cultura diventa un progetto, anzi, 48

Foto: Francesco Conti

Pubblicata la graduatoria della Regione Lazio sui progetti ammessi al secondo bando. Sono 48, di cui 21 finanziabili subito. Nel biennio sette saranno in provincia di Frosinone.

Piero Cima-Sognai
Piero Cima-Sognai

Ne elegantia abutere

Valorizzare i luoghi della Cultura e farlo con 48 progetti totali di cui 21 con finanziamento immediato. E con 5,2 milioni messi a Bilancio. La Regione Lazio ci ha creduto fin da subito e ora ha pubblicato la graduatoria del bando. Finanzia la riqualificazione di musei, archivi storici, biblioteche, aree, parchi archeologici e complessi monumentali.

Zingaretti: ognuno realizzerà il suo

Nicola Zingaretti

Ecco i numeri. I ventuno che rientrano nel finanziamento immediato sono 2 in provincia di Frosinone, 4 in provincia di Latina, 4 in provincia di Rieti, 7 in provincia di Roma e 4 in provincia di Viterbo.

Gli altri 27 sono stati inseriti nell’agenda 2021. Sono 5 in provincia di Frosinone, 3 in provincia di Latina, 3 in provincia di Rieti, 10 in provincia di Roma e 6 in provincia di Viterbo.

Nicola Zingaretti punta sul modello di possibilità concreta. A spingere per la valorizzazione dei luoghi della Cultura era stato il suo capo di Gabinetto Albino Ruberti. Forte dell’esperienza alla guida di Zetema (la società del Comune di Roma che si occupa di valorizzare i beni artistici e culturali) sa che la Cultura non è solo crescita individuale. È anche crescita economica: perché i musei come i concerti, le opere liriche come le pièce teatrali muovo gente, staccano biglietti, riempiono ristoranti, occupano alberghi. E per ogni euro investito in Cultura se ne spostano almeno quattro.

Il Covid ha fermato quasi tutto? L’idea proposta da Ruberti a Zingaretti è stata semplice: approfittiamo dello stop per valorizzare, rimodernare salvaguardare. Mettere in forma per quando tutto riaprirà.

ISpiega ora il Governatore «Continuiamo a investire nella bellezza. Nella salvaguardia del nostro patrimonio culturale, storico e artistico».

Fino a 300 mila euro. Ecco dove

Ma come funzionerà nel concreto? Con il primo stanziamento, sarà possibile intervenire su 14 musei, 3 aree archeologiche e complessi monumentali. Poi su 3 biblioteche e un archivio storico. L’Avviso permetterà di usufruire d’un contributo fino a 300 mila euro. Questo  per sostenere il recupero strutturale dei luoghi, migliorare il livello di fruizione e accessibilità. E se la pandemia continuasse? Viene finanziato anche il miglioramento dell’accesso digitale al patrimonio.

Minturno Panorama

Tra gli interventi che verranno finanziati in questa prima finestra:  il nuovo allestimento di Palazzo Farnese e del Museo del Costume Farnesiano di Gradoli (VT). Gli interventi strutturali e la creazione di un percorso multimediale e di una piattaforma streaming nel Museo dell’Energia di Ripi (FR). Il progetto di valorizzazione e fruizione multimediale del Complesso monumentale dell’area archeologica di Minturnae, della Via Appia e del Passo del Garigliano di Minturno (LT).

Poi il percorso multimediale nel Parco Archeologico Antica Castro a Ischia di Castro (VT). E ancora il restauro della “Fontana dei Draghi” e gli interventi per il miglioramento dell’accessibilità e implementazione delle tecnologie digitali di Villa Mondragone a Monte Porzio Catone (RM). Iniziativa questa a cura dell’Università di Roma Tor Vergata.

L’avviso ha step precisi. Prevede il finanziamento al 100% per i luoghi della cultura ubicati nei comuni fino a 15.000 abitanti. Poi all’80% per quelli presenti nei comuni al di sopra dei 15.000 abitanti e al 50% per gli spazi privati.

Le reazioni

Per il Segretario regionale del Partito Democratico Bruno AstorreLa Giunta regionale tutela e valorizza i luoghi della cultura . Il Lazio coltiva bellezza. Un provvedimento per riqualificare e innovare il nostro patrimonio artistico e culturale, in attesa di poter tornare a viverlo in libertà, ci auguriamo il più presto”

Sara Battisti

Il consigliere regionale Sara Battisti mette in evidenza il risultato ottenuto dal suo territorio. “Esprimo grande soddisfazione per il risultato raggiunto dalla Provincia di Frosinone a seguito della pubblicazione della graduatoria. Ma ancora di più per un Lazio che continua a fare il suo dovere in favore della Cultura anche in tempo di Covid”.

L’elenco completo: i primi 21

Provincia di Frosinone

  • Comune di Frosinone – Allestimento del Museo d’Arte di Frosinone presso la Villa Comunale (Ex Villa De Matthaeis);
  • Comune di Ripi – Museo dell’Energia: Interventi impiantistici e ristrutturazione tetto; percorso multimediale e piattaforma streaming. 

Provincia di Latina

  • Nel Comune di Cori – Riqualificazione impiantistica, fruibilità, risparmio energetico del Museo della Città e del Territorio di Cori
  • Nel Comune di San Felice Circeo – Realizzazione della Biblioteca Civica – Centro Studi e Documentazione Cultura del Mare presso l’edificio “D” del complesso scolastico Leonardo da Vinci;
  • Comune di Minturno – Valorizzazione e fruizione multimediale del Complesso monumentale dell’area archeologica di Minturnae, della Via Appia e del Passo del Garigliano;
  • Al Comune di Ventotene – Sviluppo dei sistemi multimediali necessari a rendere fruibile la storia e i personaggi che hanno caratterizzato il confino politico sull’isola di Ventotene e S. Stefano e che hanno reso possibile la scrittura del Manifesto di Ventotene “Per un’Europa libera e unita”.

Il Nord del Lazio

  • Comune di Amatrice – Delocalizzazione della Sezione Archeologica del Museo Civico “Cola Filotesio presso l’edificio sito in frazione Torrita di Amatrice;
  • Comunità Montana “Salto Cicolano” Corvaro di Borgorose – Valorizzazione del Museo Archeologico del Cicolano (MAC);
  • Comune di Castelnuovo di Farfa – Progetto di riqualificazione del Museo dell’Olio della Sabina
  • Comune di Collalto Sabino – Manutenzione impianti, servizi igienici e allestimento della Biblioteca Comunale
Il Museo Archeologico delle Necropoli rupestri di Barbarano Romano
  • Comune di Barbarano Romano – Opere di miglioramento e valorizzazione del Museo Archeologico delle Necropoli Rupestri. Progetto esecutivo: “Nelle terre di Ade: un viaggio multimediale verso l’oltretomba etrusco”;
  • Nel Comune di Ischia di Castro – Percorso multimediale nel Parco Archeologico Antica Castro;
  • Nel Comune di Acquapendente – Museo della Città Civico e Diocesano: manutenzione straordinaria, recupero e allestimento locali ex sede Vescovile;
  • Comune di Gradoli – Progetto nuovo allestimento Palazzo Farnese e del Museo del Costume Farnesiano.

In provincia di Roma

In provincia di Roma.

I musei laziali al centro dell’attenzione della Pisana
  • Nel Comune di Anticoli Corrado – Progetto MUSE – Multimedia system for edutainment del Civico Museo d’Arte Moderna e Contemporanea;
  • Comune di Capranica Prenestina – Implementazione di tecnologie digitali e interventi impiantistici nel Museo civico naturalistico dei Monti Prenestini;
  • Comune di Nazzano – Ampliamento tematiche del Museo del Fiume attraverso l’esposizione di reperti archeologici; rinnovamento dotazioni tecnologiche e istituzione di una sezione multimediale e realizzazioni contenuti digitali; nuova area accoglienza; percorso in Braille;
  • Comune di Bracciano – Lavori di risanamento, ristrutturazione e di ripristino funzionale della biblioteca comunale “Bartolomea Orsini”;
  • Comune di Castel San Pietro Romano – MUDI – Museo diffuso di Castel San Pietro Romano: ristrutturazione, restauro e servizi digitali mirati a creare un nuovo percorso di visita all’interno del paese;
  • Università di Roma Tor Vergata – Villa Mondragone a Monte Porzio Catone: recupero e restauro della “Fontana dei Draghi”; interventi per il miglioramento dell’accessibilità e implementazione delle tecnologie digitali;
  • Comune di Olevano Romano – Progetto per opere di manutenzione ordinaria e straordinaria, ristrutturazione edilizia, restauro, risanamento conservativo, efficientamento energetico e abbattimento delle barriere architettoniche del Museo Civico d’Arte Villa de Pisa

I 27 progetti finanziati nel 2021

Provincia di Frosinone. Comune di Vallecorsa. Intervento di ristrutturazione, recupero ed adeguamento dell’immobile sito in via S. Antonio Abate finalizzato a servizi sociali. Poi biblioteca e museo comunale. Comune di Sant’Andrea del Garigliano. Rifacimento e messa a norma impiantistica e altri lavori di fruibilità per diversamente abili e accessibilità digitale della Biblioteca comunale.

Comune di Morolo. Valorizzazione della biblioteca comunale “Giuseppe Altieri”. Comune di San Donato Val di Comino. Lavori di riqualificazione, miglioramento ed adeguamento dei locali dell’ex Municipio da adibire a Museo del Novecento e della Shoah della Regione Lazio. Comune di Veroli. Recupero fisico e valorizzazione del complesso monumentale della Catena- Biblioteca Comunale in OBR 2018.

La splendida sala consiliare di Veroli, che vedrà finanziato il recupero della Galleria-bilioteca La Catena

Provincia di Latina. Comune di Itri. Progetto di valorizzazione del Castello medievale. Comune di Pontinia. Intervento finalizzato al miglioramento della struttura museale del Museo dell’Agro Pontino. Questo per il raggiungimento dei requisiti minimi necessari all’inserimento del Museo nell’OMR. Comune di Aprilia. Interventi di manutenzione straordinaria e adeguamento impiantistico della biblioteca comunale G. Manzù.

Provincia di Rieti. Comune di Configni. Progetto per la sede Archivio Storico Comunale. Comune di Poggio Mirteto. Museo delle Bande Musicali MUBAM. Fruizioni delle collezioni da parte dei visitatori con deficit sensoriali. Interventi di allestimento e arredo di spazi di accoglienza (bookshop, biglietteria, caffetteria, etc.). Interventi nuove tecnologi. Comune di Fara in Sabina. Museo Civico Archeologico. Allestimento della Tomba XI della necropoli di Colle del Forno pertinente alla città sabina arcaica di Eretum. Provincia di Roma. Comune di San Vito Romano. Archivio storico comunale. Impiantistica: messa a norma, sistema rilevamento fumi. Poi abbattimento barriere architettoniche. Sistema informatico digitalizzazione documenti.

Allestimenti ed energia

Comune di Monterotondo. Museo archeologico e multimediale territoriale. Restauro conservativo del piano nobile del Palazzo Orsini-Barberini. Poi ampliamento della sede museale, efficientamento energetico e allestimento museale con l’ausilio di nuove tecnologie. Comune di Riofreddo. Museo delle Culture “Villa Garibaldi”. Sistemazione del tetto e risanamento dovuto alle infiltrazioni. Pannelli solari per efficientamento energetico. Poi nuovo allestimento accessibile digitalmente ed interventi tecnologici. Comune di Poli. Ex Chiesa di San Giovanni Battista. Museo Civico. Ristrutturazione edilizia e opere di restauro conservativo; fruibilità dei luoghi e allestimento; impiantistica; tecnologie digitali.

Sono 48 i progetti finanziati per il biennio 2020/2021

Comune di Cervara di Roma. Valorizzazione e miglioramento della fruibilità e innovazione tecnologica del Museo della Montagna “Transumanti e pitturi”. Comune di Civitavecchia. Realizzazione area archeologica “Acquae Tauri” al Poggio della Ficoncella attraverso interventi infrastrutturali, impiantistici, di accessibilità e di restauro. Comune di Monte Porzio Catone. Polo Museale. Due locali distinti: Edificio ex stazione: allestimento museale. Ex galleria: ristrutturazione muraria e strutturale dove andranno a confluire il dismesso museo del vino e reperti archeologici. Ente Parco Regionale dei Monti Lucretili. Sviluppo tecnologie digitali e soluzioni integrate. Questo per l’impiantistica e per l’accessibilità e la fruibilità del Museo di Vie e Storie di Vicovaro.

Provincia di Viterbo. Fondazione CARIVIT. Ente Cassa di Risparmio della Provincia. Miglioramento del livello di fruibilità e accessibilità digitale del Museo della Ceramica della Tuscia. Questo con particolare attenzione nei confronti delle persone con disabilità fisica e delle giovani generazioni. E in un’ottica di un’inclusione sociale attiva e ad ampio raggio. Comune di Latera. Museo della Terra. Manutenzione impianti per diversamente abili, lavori di impiantistica e manutenzione edilizia. Comune di Vallerano. Adeguamento e miglioramento dell’accessibilità dell’edificio storico ex Ospedale Ricciardi destinato ad ospitare la Biblioteca-Centro studi Alvaro-Bigiaretti.

Biblioteche e spazi espositivi

Comune di Monterosi. Biblioteca BIBLOS. Allestimento in vari spazi del Comune, aula consiliare, biblioteca comunale all’interno della scuola primaria. Poi sala musica all’interno dell’asilo nido comunale. Comune di Canino. Museo della ricerca archeologica, Ex Convento San Francesco. Interventi di adeguamento degli spazi espositivi e di accoglienza. Poi interventi di adeguamento ed efficientamento energetico e restauro conservativo della cappella dell’Annunziata. Per finire Confraternite Riunite di Orte. Valorizzazione di un percorso di fede del Museo diffuso.