Sognando la Provincia

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

A questo punto il referendum può slittare e questo significa che ad ottobre si andrebbe al voto per il rinnovo dei dodici consiglieri provinciali. I giochi si aprirebbero molto più di quello che si può immaginare. Il Partito Democratico dovrebbe presentarsi con una lista unica. L’alleanza con Forza Italia e Nuovo Centrodestra andrebbe riparametrata, ma è evidente che l’esito delle elezioni comunali di Cassino e Sora ha cambiato di parecchio gli assetti.

Antonio Pompeo resterà comunque presidente (per la massima carica si vota nel 2018), però fare una lista unitaria non sarà facile. Per esempio, il cassinate ribelle Alessandro D’Ambrosio sarebbe ricandidato? Il sindaco di San Donato Valcomino Enrico Pittiglio, che la volta scorsa fu lo sfidante di Pompeo, ci sarebbe? Ancora: Antonio Cinelli e Domenico Alfieri proverebbero il bis? Il Comune di Frosinone proverebbe a far eleggere uno dei suoi: Andrea Turriziani, Angelo Pizzutelli, Antonello Galassi, Stefania Martini?

Dal canto suo Forza Italia punterebbe ad avere una rappresentanza ancora maggiore, indipendentemente dalla scelta di posizionarsi poi all’opposizione o in maggioranza. A quel punto la partita vera, però, si giocherebbe nel 2018, con l’elezione del presidente e l’ulteriore rinnovo dei consiglieri.

Antonio Pompeo proverà il grande salto alla Regione, anche se dovrà fare a “sportellate” con Mauro Buschini e Marino Fardelli. A quel punto alla Provincia si aprirebbe la “successione” e c’è da scommettere che nel Partito Democratico il cassinate si farebbe sentire. L’area nord risponderebbe con uno tra Fausto Bassetta, Simone Cretaro e Domenico Alfieri.

Mentre Forza Italia dovrà capire se Nicola Ottaviani sarà confermato sindaco di Frosinone. In questo caso bisognerebbe convincerlo a candidarsi alla presidenza della Provincia. Altrimenti Mario Abbruzzese ha già pronta la soluzione: Carlo Maria D’Alessandro, sindaco di Cassino.

Anche il Pd attende di sapere se potrà vincere a Frosinone, perché se così dovesse essere il candidato alla presidenza potrebbe essere Fabrizio Cristofari . O Mauro Vicano.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright