Le quattro aziende da record che hanno moltiplicato i fatturati

Il Sole 24 Ore e Statista individuano le 350 società che hanno moltiplicato i loro fatturati negli anni della crisi. Più che una graduatoria un elenco di storie da prendere ad esempio. Ci sono la Sama Marketing di Castelliri, la Sitim di Cassino, Agricoli di Cisterna e Ellemoda di Priverno

Una di loro ha brevettato un sistema che usa gli ultrasuoni per saldare i pezzi. Un’altra ha iniziato ritirando i giornali invenduti ed è diventata leader in Italia nella gestione dei materiali non pericolosi. Un’altra ancora deve le sue fortune ai prodotti bio e soprattutto ai kiwi. Una poi deve tutto al commercio via computer. Stanno con lo chef Antonino Cannavacciuolo, insieme al giovane che dal suo studio di Torino progetta città smart in tutto il mondo, con la piccola azienda friulana che sta coprendo di mosaici 44 stazioni della metro di New York.

Sono quattro le aziende del Lazio Sud nell’elenco con le 350 imprese italiane tutte protagoniste dello stesso miracolo: riuscire a crescere e moltiplicare i loro fatturati mentre intorno a loro la crisi sgretolava uno alla volta tutti i colossi. Due sono in provincia di Frosinone e due in provincia di Latina.

A selezionarle sono stati il quotidiano economico Il Sole 24 Ore e Statista, la società pioniera internazionale nell’elaborazione di dati di mercato e progetti di ricerca complessi.

Nella guida introduttiva spiegano che non è una classifica vera e propria ma «una collezione di storie d’impresa utili da analizzare, per capire su quali trend l’Italia produttiva può puntare per imboccare il sentiero della crescita».

In quell’elenco ci sono le Piccole e Medie Imprese che nei tre anni tra il 2014 ed il 2017 hanno ottenuto una rilevante crescita di fatturato; tanto per delineare un range: giro d’affari minimo di 100mila euro nel 2014 e di almeno 1,5 milioni nel 2017.

Tra le imprese più performanti c’è la Sitim di Cassino: Società Italiana Tecnologia Industria Metalmeccanica S.r.l. Ha un tasso di crescita del 24,35%, nel periodo dal 2014 al 2017 il suo fatturato è salito dai 2,168 milioni di euro ai 4,170 milioni, raddoppiando il numero dei dipendenti da 15 a 31.

Capannoni a due passi dallo stabilimento Fca Cassino Plant, Sitim deve molto alla crisi dell’Automotive del decennio scorso: per evitare di sparire ha iniziato a concentrarsi sulla ricerca. Sviluppando un sistema di saldatura basato sugli ultrasuoni, brevettando una nuova colla che è l’unica a poter accoppiare alcune particolari tipologie di materiali. Mettendo a punto una nuova tecnica ecologica di cromatura.

Leader della Crescita 2019 è anche la Sama Marketing e Produzione Srl di Castelliri. È l’azienda fondata da Ennio Savoriti nel 1984 e portata avanti oggi con i figli Pio e Corrado.

All’inizio, raccoglieva i giornali invenduti nelle edicole e li trasformava in nuova materia prima per le cartiere. Oggi è una delle principali aziende specializzate nella gestione integrata, (ritiro, recupero) dei materiali recuperabili (carta da macero, plastica…) . A cui ha affiancato un efficace servizio di consulenza tecnica e normativa in materia ambientale.

Sama è passata da un fatturato di 7,662 milioni di euro del 2014 ad uno di 11,955 milioni del 2017. Un incremento legato in larga parte all’ampliamento degli stabilimenti, ritardato per anni dalla burocrazia. Il tasso di crescita è stato del 16,19%

In provincia di Latina c’è il miracolo Ellemoda S.r.l. di Priverno. È la società che gestisce il sito internet pianetaoutlet. Opera nel settore moda: soprattutto sportwear, calzature e abbigliamento posizione. Il suo tasso di crescita è stato dell’84,7%. Il fatturato nel 2017 è salito a 3,787 milioni di euro dai 601mila euro del 2014.

Deve tutto al kiwi invece posizione Agricolli Bio srl  di Cisterna di Latina. È specializzata nella commercializzazione di prodotti ortofrutticoli freschi. Il fatturato è cresciuto fino a superare i 15 milioni di euro, nel 2014 partiva da 3,33 milioni. Il suo tasso di crescita è stato del 65,56%.