Sondaggio, FdI sempre primo ma il Pd si avvicina

Scostamenti medi di uno 0,1% nel sondaggio settimanale sul gradimento dei Partiti. Continua il trend delle coalizioni: centrodestra in calo, centrosinistra in salita. Ma la forbice è ampia

Poca roba, meno di un decimo di punto percentuale: è questa la differenza maturata in una settimana tra Fratelli d’Italia e Partito Democratico. Sono ancora al primo ed al secondo posto: in sette giorni la forbice tra i due Partiti si è stretta dello 0,1%. Lo ha rilevato il sondaggio settimanale Monitor Italia, realizzato dall’Istituto Tecnè per Agenzia Dire. Anche questa settimana sono state interprellate mille persone, in rappresentanza del corpo elettorale italiano.

La posizione dei Partiti

Invariate le posizioni di testa. Il dibattito politico è a ridosso dello zero: tutta l’attenzione è concentrata sulla guerra tra Ucraina e Russia. È anche per questo che gli indicatori sono rimasti praticamente fermi.

Fratelli d’Italia è ancora in testa e guadagna uno 0,1% salendo al 21,7%. Il Partito Democratico è alle sue spalle e sale dello 0,2% piazzandosi al 21,4%. Rispetto ad una settimana fa la forbice si è stretta dello 0,1%

Continua invece il calo della Lega che scende di un ulteriore 0,2%: adesso è sotto la soglia psicologica del 16 e si attesa al 15,9%.

Una frazione di punto la recuopera il Movimento 5 Stelle che sale così al 12,4% (+0,1%). Anche questa settimana Forza Italia ha compiuto un piccolo passetto e adesso tocca quota 10,7% (+0,1%). Un decimo di punto è quello che perdono Azione e Europa+ (-0,1%) scendendo al 4,9%. In discesa anche i renziani di Italia Viva che ora sono al 2,9% (-0,1%). In discesa anche Europa Verde (ora al 2,3% con una perdina dello 0,1%). Sinistra Italiana è al 2,1% (-0,2%).

Coalizioni più vicine

Anche questa settimana è continuato il trend che vede le due coalizioni in lentissimo ma costante avvicinamento. Il centrodestra è ampiamente in vantaggio ma anche questa settimana ha perso qualcosa: lo 0,1%.

Il cartello composto da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, Udc e Coraggio Italia si porta al 49,8%

Il centrosinistra guadagna un buon 0,3% su base settimanale. Ora Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Articolo 1 ed Europa Verde sono al 37,8%.

Come sempre, per apprezzare la forbice bisogna guardare lo stesso risultato ma un anno fa: la coalizione di centrodestra era al 53,1%. Il centrosinistra era al 34%.

Ci piace Mario

Mario Draghi

Cresce ancora la fiducia degli italiani in Mario Draghi. In questa settimana Mario Draghi è stato sotto i riflettori con una posizione chiara e coerente sul conflitto. E sulla posizione di fermezza che l’Europa deve tenere con la Russia. Questo ha portato ad aumentare il suo consenso di un ulteriore +0,1% attestandosi nel gradimento degli italiani al 54% (la scorsa settimana era al 53,9%).

Il picco c’era stato lo scorso 3 settembre, quando raggiunse il 67,1% dei consensi.

(Leggi qui tutti i dati, settimana per settimana).

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright