Zingaretti supera il 50%. E il governatore porta il Pd al pub

Per la prima volta un sondaggio accredita a Nicola Zingaretti la vittoria alle Primarie. A sinistra si inizia a parlare di rientro. ma serve una piattaforma attrattiva. Il governatore a caccia di giovani: porta il Pd nei pub, nelle discoteche...

Nicola Zingaretti supera il 50% delle preferenze e si attesta al 52% nelle intenzioni di voto degli elettori che andranno alle prossime primarie di marzo con cui scegliere il nuovo Segretario Nazionale del Pd.

Lo ha rivelato il sondaggio diffuso in mattinata dalla trasmissione Agorà su RaiTre.

Il principale sfidante, Maurizio Martina, è dato al 33%. Piu’ indietro Roberto Giachetti, candidato sul filo di lana, al 7%. Poi ci sono Francesco Boccia al 4%, Maria Saladino al 3% e Dario Corallo all’1%. 

Ipotesi rientro

Intanto si inizia a parlare di ipotesi per il rientro dei fuoriusciti nel corso della gestione Renzi.

Enrico Rossi, presidente della Toscana ed esponente di Mdp, di fronte a questa ipotesi ha risposto che «Bisogna capire che svolta prenderà questo partito anche durante il congresso. Siamo davanti ad una sinistra che è frammentata e vive una crisi pesante. Vediamo le piattaforme, discutiamo. Noi intanto ci riuniremo il 16 per iniziare la costruzione di una rete, di un soggetto che abbia una chiara identità socialista. Noi diremo la nostra poi vedremo cosa diremo gli altri».

Rossi sollecita una piattaforma ideale, programmatica, attrattiva. Nicola Zingaretti risponde che si sta lavorando per «unire e per cambiare. Questo messaggio io credo che stia arrivando alle persone, anche a chi non ci ha votato e che spera che da noi vengano dei segnali di cambiamento». Lo ha detto a margine dell’inaugurazione di una strada nel Viterbese.

Una birra con Nicola

La vera novità sta nel voler portare il Pd fuori dalle sagrestie politiche nelle quali si è rinchiuso. Portarlo dove c’è quell’elettorato che in questi anni è stato lasciato solo. Facendolo appassionare di nuovo alla politica ed al Pd.

Nicola Zingaretti ha deciso di presentare la sua mozione in una birreria con dei ragazzi e ragazze. Inaugurando così il tour ‘Una birra con Nicola‘: porterà il nuovo Pd ed i suoi concetti nei pub, nei bar, nelle discoteche «nei luoghi dove le persone vivono» ha spiegato il governatore del Lazio.

«Il congresso del Pd non deve essere una riunione di addetti ai lavori – ha aggiunto – ma un modo di riprendere un dialogo con le donne e gli uomini del Paese. Non dobbiamo rinchiuderci nelle nostre sedi, ma andare tra le persone e con loro discutere del futuro dell’Italia»

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright